Interviste

Ronaldo: “Niente scuse, ma siamo messi bene in campionato e Champions”

ronaldo young boys-juventus 2-1

Cristiano Ronaldo ci mette la faccia al termine di Young Boys-Juventus: il portoghese non accampa scuse per la sconfitta ma tranquillizza tutti

Cristiano Ronaldo non vuole cercare alibi al termine di Young Boys-Juventus, ma al contempo tranquillizza i tifosi bianconeri: si è trattato solo di un incidente di percorso. “Non abbiamo scuse – il campo, il freddo – dispiace per la sconfitta, ma sono soddisfatto perché l’obiettivo del primo posto è stato raggiunto. Qual è stato il mio momento migliore da quando sono a Torino? Sono molto felice di come sta andando qui alla Juve ogni giorno. Adesso abbiamo gli ottavi: dobbiamo stare tranquilli e usare la testa”, le parole di CR7 a Rai Sport.

A Sky, poi, il portoghese ha aggiunto: “Adesso arriva il bello della Champions League, ci saranno partite importantissime. Conosco il potenziale della squadra, sono tranquillo. Peccato per oggi, potevo segnare e sarebbe andata diversamente. Ma non ci sono problemi, siamo messi bene, c’è una finale a gennaio. Non riposo mai? Mi sento bene – replica Ronaldo – , parlo sempre con l’allenatore. Non sono andato in nazionale, seguo un programma diverso. Riposerò più avanti, non ci sono problemi”.