Ronaldo: un gol a Udine per ritrovare il feeling con la Juventus

Dopo mesi di rumors sul futuro alimentati dai suoi silenzi, CR7 ha solo un modo per riprendersi la Juve

Ronaldo Udinese Juventus

Cristiano Ronaldo sarà sicuramente in campo ad Udine e chiuderà così la lunga estate di telenovele e polemiche sul suo futuro. Tutto quello che è successo dietro le quinte lo sanno solo i diretti interessati, visto che le posizioni ufficiali non sono mai cambiate. Si dice che per mesi CR7 abbia cercato di lasciare la Juventus, ma alla fine sia rimasto per mancanza di alternative. Posto che il portoghese non ha mai dichiarato esplicitamente “voglio lasciare la Juve” e che la posizione del club torinese sia sempre stato “non ci ha chiesto di partire e noi non lo abbiamo messo in vendita”, da oggi comincia una nuova vita.

Ronaldo: ultima stagione da fare bene alla Juve

Un percorso di circa 10 mesi, che saranno con ogni probabilità gli ultimi di Ronaldo alla Juventus. In assenza di un prolungamento, infatti, il contratto di Ronaldo scadrà il 30 giugno 2022. Cosa succederà dopo non lo possiamo sapere oggi, anche se si fanno tante ipotesi, tra cui quella di giocare al PSG assieme a Messi per prendere il posto di Mbappé destinato al Real Madrid. Sta di fatto che prima Cristiano dovrà giocare l’ultima stagione in bianconero e dare un contributo importante dall’alto dei suoi 31 milioni di stipendio.

Serve un gol alla Dacia Arena

Da lui i tifosi si aspettano già oggi una grande prestazione e soprattutto un gol che cancelli mesi e mesi di silenzi e rumors. Massimiliano Allegri ha ribadito ieri che fin qui CR7 abbia lavorato sodo e si sia messo a sua totale disposizione. Segnare subito alla Dacia Arena sarebbe un nuovo inizio e riaccenderebbe quella scintilla con i tifosi che alimenterebbe la fiamma che essersi sopita negli ultimi tempi. Se poi riuscisse a chiudere con traguardi importanti per il club (quelli per cui è stato preso, del resto), lascerebbe entrando di diritto nella leggenda.