in

Ronaldo boom: ecco quanto ha già guadagnato e quanto guadagnerà la Juventus

ronaldo juventus guadagni

Cristiano Ronaldo sarà presentato dalla Juventus lunedì 16 luglio, ma il suo arrivo si è già confermato un vero e proprio boom per il club bianconero. Tanti gli effetti positivi a livello economico, ma anche di vivibilità del brand del club della Continassa. Insomma, al di là dell’aspetto tecnico-tattico, l’arrivo del portoghese è destinato inevitabilmente a rivoluzionare l’immagine della Juve all’esterno, con un appeal che è tornato ai livelli pre-Calciopoli, se non addirittura superiore. Nei prossimi giorni sono attese altre importanti novità sia in campo sia fuori, perché la dirigenza siglerà nuovi accordi commerciali e rinnoverà alcuni contratti in essere che saranno inevitabilmente ritoccati al rialzo.

Le aziende che si legheranno alla Juventus ora si troveranno davanti un tariffario molto più alto e il motivo è evidente, vista la maggiore visibilità garantita dal 5 volte pallone d’oro. A ciò, si deve aggiungere ovviamente la superiore vendita di maglie e merchandising vario, grazie anche ad un accordo lungimirante stipulato a suo tempo con Adidas: al club bianconero va una percentuale di ciò che il marchio tedesco vende in giro per il mondo, mentre il ricavato di ciò che viene venduto a Torino (3 store) e Milano (un negozio) va tutto nelle casse della Continassa.

Ancora non si conoscono numeri certi, ma nei primi quattro giorni dopo l’annuncio gli store sono stati presi d’assalto e quello online è finito anche per diverse ore in tilt per via delle troppe persone connesse. Nella stagione, si stimano almeno qualche centinaio di migliaia di maglie di Ronaldo vendute, ragion per cui sarebbe in arrivo a Torino un mega ordine per soddisfare quantomeno le richieste e prenotazioni di questa fase. Cresceranno anche gli introiti derivanti dall’Allianz Stadium: gli abbonamenti erano già stati aumentati prima dell’acquisto di Ronaldo (forse già in previsione?), ma saliranno presto anche i prezzi dei biglietti per le singole partite. Ultimo capitolo, ma non meno importante per via dello sfruttamento che se ne può fare, tra Facebook, Twitter e Instagram la Juventus ha conquistato 4 milioni di nuovi followers, di cui un milione sottratti al Real Madrid. In conclusione, stando così le cose, l’investimento da circa 340 milioni totali che affronterà la Juventus, si ripagherà abbastanza facilmente, anzi il club torinese avrà presto la forza per ripetere operazioni analoghe negli anni a venire.