Interviste

Ronaldo: “Con il Milan a San Siro non è mai facile, ecco cosa ho detto ad Higuain”

ronaldo milan-juventus 0-2

Milan-Juventus 0-2, parola ai protagonisti del match: Ronaldo esulta per il primo gol su azione al Meazza, Allegri contento della reazione post Manchester

Cristiano Ronaldo esulta per la vittoria, il primo gol su azione a San Siro e l’ennesimo record conquistato questa sera dalla Juventus battendo il Milan al Meazza. “Sono molto contento per me e per la squadra – ammette CR7 a Sky Sport al termine della partita – , giocare contro il Milan e a San Siro è molto difficile. Il record (34 punti su 36 in Serie A, ndr)? Non lo sapevo. Era importante vincere dopo la vittoria del Napoli”. Il portoghese si è anche distinto per aver cercato di consolare Higuain al momento dell’espulsione: “Gli ho detto di non esagerare se no rischiava di avere una sanzione più grossa. Non ha fatto niente di che, era nervoso e va compreso”, conclude Ronaldo.

Milan-Juventus 0-2 | Allegri

Massimiliano Allegri ha avuto la risposta che si attendeva dopo la sconfitta rimediata in Champions League contro il Manchester United. Non è stata una Juve arrembante, ma molto razionale e calcolatrice: “Abbiamo reagito bene alla sconfitta col Manchester United. Vincere stasera era l’unico modo per mettere a parte quello che era successo nei cinque minuti finali della gara di Champions – dichiara a Sky Sport – In questo momento stiamo facendo delle buone partite e delle buone vittorie. Oggi era un passaggio importante, come lo è stato riguadagnare il +6 sul Napoli che sta facendo un ottimo campionato. Era importante vincere senza prendere gol. Certo dovremmo tirare più da fuori. Cercare di andare sempre dentro l’area piccola è difficile e a volte rischi qualche ripartenza”. Infine, sul mancato utilizzo di Bonucci contro la sua ex squadra: “Era giusto così, stasera doveva stare fuori”.