La Roma su Sarri e Paratici: doppio “favore” alla Juve?

Il tecnico e il CFO hanno ancora un contratto con la Juventus, ma il primo è già stato esonerato, il secondo rischia

rom sarri paratici

La Roma riflette sulla panchina e tra i possibili sostituti di Paulo Fonseca spunta anche il nome di Maurizio Sarri. Non è la prima volta che il tecnico nato a Napoli ma cresciuto in Toscana viene accostato al club capitolino, ma stavolta potrebbe essere quella buona. Appena esonerato dalla Juve, Sarri ha ancora un contratto con il club bianconero fino al 2021 con opzione per il 2022. L’intenzione di Andrea Agnelli è quella di pagargli l’intero stipendio della prossima annata per ottenere la rescissione definitiva. La Roma, però, potrebbe correre in aiuto della Vecchia Signora, perché consentirebbe ad Agnelli di risparmiarsi questa buonuscita.

Roma su Paratici, non più ben saldo alla Juventus

Attenzione, però, perché il nuovo proprietario della Roma, il Gruppo Friedkin, sta cercando un nuovo direttore sportivo e avrebbe messo nel mirino proprio Fabio Paratici. Il CFO della Juventus ha un contratto fino al 2021 e anche se è stato confermato ufficialmente dal club, la sua posizione non è più così salda. Qualcuno sostiene che riceverà il benservito al termine di questa sessione di mercato, ovvero ad ottobre, mentre altri pensano che ormai questa stagione la chiuderà a Torino. Nei giorni scorsi anche il Manchester United si sarebbe fatto avanti per ottenere i servigi di Paratici.