Calciomercato Juventus Interviste

Rinnovo, Pirlo avverte la Juve: “Titolare o vado altrove”

Scritto da Redazione JM

Al termine di Italia – Germania, Andrea Pirlo manda segnali alla Juventus: “Voglio continuare a giocare, qui o altrove non importa”

FBL-WC2014-ITA-GER-FRIENDLYDopo aver messo le mani avanti la scorsa estate (“non rinnovo per giocare 20 partite”), Andrea Pirlo, al termine di Italia - Germania, torna a parlare del proprio contratto: “Il mio futuro? C'è tutta la stagione per parlarne, vedremo. Sono ottimista. Voglio continuare a giocare, perché sto bene e mi diverto. Non so se sarà nella Juventus o in un'altra squadra”. È sempre più chiaro quale sia il nodo per il prolungamento del contratto del regista con la Juventus: Pirlo vuole garanzie di impiego, altrimenti non se ne fa nulla. Ora la palla passa al dg Beppe Marotta e al tecnico Antonio Conte, che dovrà dire se è disposto a garantire il posto fisso al metronomo ex Milan. Dopo l'impiego praticamente senza soste degli scorsi anni, in questa stagione Conte ha coinvolto maggiormente Pirlo nel tournover e lo ha sostituito anche in parecchie occasioni, ovviamente per preservarlo visti gli impegni ravvicinati. LA cosa, non pare, però, essere gradita al calciatore.

Tornando per un attimo al campionato, poi, Pirlo spiega:

"Lo scudetto? La Roma è in vantaggio, ma noi siamo lì, pronti al sorpasso appena fanno un passo falso”, dice il regista.

Per quel che riguarda il pallone d’oro, invece, chiosa:

"Secondo me lo merita Ribery, che quest'anno ha vinto tutto".

Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

7 Commenti

  • Non capisco dove sia il problema, finchè sarà in forma e in salute non salterà nessuna gara\r\ncome adesso , \r\ne poi dai mollare tutto sul più bello…come dimostrato contro il real madrid ,nei prossimi anni la Juventus potrà puntare davvero alla Champions,

  • Pirlo è un fuoriclasse, non ci sono dubbi. In condizioni fisiche ottimali fa LA DIFFERENZA. Qualcuno dice, e lo pensa pure lui, che è indispensabile anche a mezzo servizio. Abbiamo visto quest’anno dopo la famigerata ed inutile CONFEDERATION CUP in quali condizioni pietose sono tornati, quindi, dopo il mondiali in quali condizioni sarà considerata anche l’età? Questo è il dilemma!

  • Del Piero avrebbe prolungato il contratto in bianco, senza garanzie di posto fisso; anzi, aveva la garanzie di giocare poco!!!

  • dico…è una persona intelligente, dovrebbe capire che il turnover è fatto anche per preservarlo visti i tantissimi impegni…se rinunciasse alla nazionale dopo il mondiale credo che potrebbe benissimo giocarsi una stagione senza troppe sostituzioni…ma con la nazionale di mezzo, tra amichevoli e partite qualificazioni, e poi europei etc etc, non credo che possa pretendere il posto fisso…detto questo è chiaro che è insostituibile e fargli chiudere la carriera con noi sarebbe il massimo

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi