Rinnovo, Pirlo avverte la Juve: “Titolare o vado altrove”

FBL-WC2014-ITA-GER-FRIENDLYDopo aver messo le mani avanti la scorsa estate (“non rinnovo per giocare 20 partite”), Andrea Pirlo, al termine di Italia – Germania, torna a parlare del proprio contratto: “Il mio futuro? C’è tutta la stagione per parlarne, vedremo. Sono ottimista. Voglio continuare a giocare, perché sto bene e mi diverto. Non so se sarà nella Juventus o in un’altra squadra”. È sempre più chiaro quale sia il nodo per il prolungamento del contratto del regista con la Juventus: Pirlo vuole garanzie di impiego, altrimenti non se ne fa nulla. Ora la palla passa al dg Beppe Marotta e al tecnico Antonio Conte, che dovrà dire se è disposto a garantire il posto fisso al metronomo ex Milan. Dopo l’impiego praticamente senza soste degli scorsi anni, in questa stagione Conte ha coinvolto maggiormente Pirlo nel tournover e lo ha sostituito anche in parecchie occasioni, ovviamente per preservarlo visti gli impegni ravvicinati. LA cosa, non pare, però, essere gradita al calciatore.\r\n\r\nTornando per un attimo al campionato, poi, Pirlo spiega:\r\n

“Lo scudetto? La Roma è in vantaggio, ma noi siamo lì, pronti al sorpasso appena fanno un passo falso”, dice il regista.

\r\nPer quel che riguarda il pallone d’oro, invece, chiosa:\r\n

“Secondo me lo merita Ribery, che quest’anno ha vinto tutto”.

\r\nFoto Getty Images – Tutti i diritti riservati