La rinascita di Rabiot: ora il francese può restare alla Juventus

L’ex PSG letteralmente trasformato con Genoa e Torino, Sarri non se ne priverà facilmente

rabiot rinascita juventus

Dopo la sconfitta in finale di Coppa Italia è scattato qualcosa nella Juventus e anche in Adrien Rabiot. I campioni d’Italia hanno fatto quadrato e sono ripartiti con quattro vittorie consecutive, le ultime due delle quali hanno evidenziato una crescita importante del 25enne centrocampista francese. Arrivato a Torino dopo oltre 6 mesi di inattività, l’ex PSG ha pagato anche le aspettative di uno stipendio da top player, ovvero 7 milioni più bonus. Quando percepisci certe cifre alla Juve finisci inevitabilmente sotto i riflettori e, se i tifosi non ti vedono arare il campo, fanno presto a gettarti la croce addosso.

Contro il Genoa prima e contro il Torino poi, Rabiot è parso un giocatore rivitalizzato. Non più l’oggetto misterioso dei mesi scorsi, ma un centrocampista più dinamico e al contempo grintoso. Sbarcato a Torino con un’esperienza di ben 35 presenze in Champions League, il transalpino non poteva di certo essersi imbolsito improvvisamente. L’inattività prima e la preparazione atletica (molto diversa da quella cui era abituato) poi hanno pesato tantissimo nel suo ambientamento in un campionato nuovo e più difficile tatticamente della Ligue 1.

Juventus: Rabiot ora meglio di Matuidi

Ad un certo punto è sembrato che il divorzio fosse cosa fatta. Soprattutto nei giorni di pandemia, quando Rabiot è rimasto in Costa Azzurra rientrando per ultimo alla Continassa assieme a Gonzalo Higuain. Nonostante abbia perso qualche giorno di preparazione con i compagni, mister Sarri gli ha dato da subito grande credito e non ce ne voglia il buon Matuidi, lavoratore infaticabile e professionista esemplare, ma Adrien sta dando qualcosa in più alla manovra. Rispetto alle precedenti uscite, ora il ragazzo non è statico, ma serve i compagni e si propone sia sull’esterno sia in area di rigore. È quello che si stava aspettando da tempo e che ora potrebbe cambiare gli scenari per il suo futuro. Mamma Veronique tiene le antenne dritte soprattutto in chiave Premier League, ma se Rabiot proseguirà su queste prestazioni, difficilmente Sarri se ne priverà. Se poi sarà la dirigenza a voler fare un’importante plusvalenza…