Rebus Morata: la Juventus ritiene troppi i 35 milioni per il riscatto

Il centravanti spagnolo vorrebbe rimanere stabilmente a Torino

morata juventus

Rimane incerto il futuro di Alvaro Morata alla Juventus. Ne parla oggi la Gazzetta dello Sport, che ricorda come i primi obiettivi del club bianconero per la prossima stagione siano Dusan Vlahovic e Gianluca Scamacca. I bianconeri vogliono rafforzare il reparto offensivo con un bomber vero, che non sembra essere lo spagnolo, nonostante sia tornato a segnare ultimamente. La decisione ultima sarà presa nel nuovo anno, ma al momento il riscatto del centravanti spagnolo (al secondo anno di prestito dall’Atletico Madrid) sembra lontano per via della cifra necessaria al riscatto.

Morata: la Juventus non orientata al riscatto

La Juventus ritiene eccessivi i 35 milioni necessari per acquisire tutto il cartellino di Morata, mentre il diretto interessato è a caccia di stabilità. Dopo un continuo girovagare tra Spagna, Inghilterra e Italia, lo spagnolo vorrebbe fermarsi a Torino in pianta stabile con la sua famiglia. Molto dipenderà dai possibili incastri e dalle occasioni che capiteranno alla Vecchia Signora. Uno spiraglio potrebbe aprirsi con cessioni importanti tra i centrocampisti offensivi (Kulusevski su tutti) e se l’Atletico Madrid, che non ha intenzione di puntarci in futuro, fosse disposto a fare uno sconto.