in ,

Razzismo e intemperanze: maglia nera per l’Olimpico di Torino

olimpico_torinoL’Olimpico per la Juve è diventato ormai un inferno. Ad ogni partita le curve contestano vomitando fumogeni, bombe carta, seggiolini bruciati e beceri cori razzisti. L’ultimo prontuario della follia si è visto contro il Napoli. Il club bianconero rischia la squalifica del campo o l’ennesima multa. Fin qui le casse bianconere hanno pagato quasi 150mila euro per le intemperanze dei suoi tifosi che hanno alzato il tiro negli ultimi due mesi.\r\nL’80% delle sanzioni fa riferimento alle ultime otto giornate di campionato, quando gli ultrà hanno dichiarato guerra alla dirigenza. Il caos come strumento di minaccia alla società sembra diventata la strategia dello zoccolo più duro degli ultrà nostalgici di Giraudo e Moggi, pronti a colpire anche fuori casa, come dimostrano i fattacci di Bordeaux sui quali continua ad indagare l’Uefa. Ma giocare all’Olimpico, per la Juventus è sempre più difficile.\r\n\r\n(Credits: Leggo)