Interviste

Ravanelli: “Nedved, Buffon e Del Piero fondamentali per la Juventus del futuro”

Dalla prossima stagione, Pavel Nedved avrà un ruolo ancora più attivo all’interno dell’organigramma societario bianconero. Per volere di Andrea Agnelli, la ‘Furia Ceka’ sarà più vicino alla squadra e allo staff tecnico, facendo da raccordo tra establishment societario e calciatori. “Nedved è la persona giusta per fare da collegamento tra la società e la squadra – dichiara l’ex attaccante bianconero Fabrizio RavanelliE’ un ragazzo serio, è sempre stato un professionista esemplare ed è l’ideale per i valori che trasmette. Mi sembra che abbia metabolizzato benissimo il passaggio dal campo alla scrivania anche perché ha un ottimo rapporto con Andrea Agnelli”.

Insomma, Nedved è l’uomo giusto su cui fondare la ripartenza bianconera, ma a coadiuvarlo nello spogliatoio servono i veterani Buffon e Del Piero… “Sono campioni straordinari. La loro presenza nello spogliatoio è fondamentale perché devono trasmettere lo spirito della Juve ai ragazzi che arriveranno in estate e anche ai giocatori che già sono in rosa. Il prossimo sarà l’ultimo anno da calciatore di Ale, però lui saprà sorprenderci anche in futuro, trovando un ruolo particolare in cui sarà molto utile alla Juve”, ha concluso Ravanelli.