Interviste

Ranieri ha visto un’altra partita: “Subiti solo due tiri in porta”

Claudio Ranieri ha visto un’altra partita: secondo il tecnico dell’Inter, i cui piagnistei prima del match per i rigori hanno sortito buoni frutti (Rizzoli ha negato un rigore solare su Marchisio), la avrebbe tirato in porta solo due volte ottendendo il massimo con il minimo sforzo: “Sono soddisfatto della prestazione ma loro hanno purtroppo colpito nelle uniche due azioni. Certo che era meglio vincere ma campionato non è finito. Non guardiamo classifica e pensiamo a quanto hanno lottato i ragazzi. Io non demordo. Non stiamo benissimo ma ci stiamo riprendendo, non ho visto strapotere fisico loro. Zarate? Stava bene ma l’ho cambiato per cercare di chiudere e riattaccare su quella fascia. Riequilibrando speravo che avremmo trovato il gol del pareggio e invece non ce l’abbiamo fatta. Castaignos? Me lo aspettavo meno timido perché in allenamento è sempre tra i migliori. In crescita invece Alvarez. Rigore su Marchisio reclamato dalla Juve? Rizzoli poteva fischiare”. Peccato che nessun giornalista nel post-partita gli abbia ricordato delle due chiare occasioni gol subito dopo lo 0-1, l’occasione di Estigarribia con grande intervento di Castellazzi e il gol mancato da Del Piero a tu per tu. Il risultato poteva essere ben più rotondo, ma contento Ranieri… contenti tutti.\r\n