in

Ramsey è della Juventus: la firma dopo l’1 febbraio, tutti i dettagli del contratto

ramsey juventus ufficiale

Aaron Ramsey è ormai da considerarsi un calciatore della Juventus, anche se non c’è ancora stata la firma, come annunciato ieri da una testata giornalistica in particolare. Se così fosse, sia la Juve sia il giocatore rischierebbero di incappare in pesanti sanzioni. Che l’agente del 28enne centrocampista gallese sia ormai d’accordo con Fabio Paratici e che sia pronto il contratto è un dato di fatto, ma le parti dovranno rispettare la tempistica ufficiale. Solo a partire dal 1° febbraio, infatti, dopo che la Juventus avrà inviato comunicazione ufficiale all’Arsenal (che detiene i diritti del cartellino fino a giugno 2019), Ramsey potrà finalmente mettere nero su bianco la sua intesa con Madama e che avrà valenza a partire dal 1° luglio.

Ramsey alla fine ha dunque scelto la Juventus, dopo aver rifiutato le proposte di rinnovo fatte dai Gunners e nonostante le proposte provenienti da molteplici club, tra cui anche Paris Saint Germain e Real Madrid. Si tratta di club nei quali probabilmente il gallese avrebbe guadagnato di più, ma la Vecchia Signora lo ha ammaliato con il suo progetto in ascesa e con la presenza anche di Cristiano Ronaldo, il più forte giocatore al mondo in questo momento, assieme a Lionel Messi.

Ramsey alla Juventus: il contratto

Alla Juve, Ramsey guadagnerà qualcosa come 6,5 milioni di euro l’anno più bonus per cinque stagioni, entrando di diritto nell’olimpo dei calciatori più pagati della rosa bianconera. Qualcuno sostiene che con un esborso di 5 milioni, la dirigenza torinese possa farlo sbarcare subito in Italia, ma non ci sono al momento segnali in questo senso. Tra l’altro questa cifra servirà a fine stagione con ogni probabilità per pagare le commissioni agli agenti, un classico nel caso di trasferimenti a parametro zero.