Raiola dà nuove speranze alle Juve per Pogba: con lo United è finita

Aver lasciato la Juventus nel 2016 si è dimostrata per Paul Pogba una scelta molto infelice

raiola pogba manchester united juventus

Mino Raiola sgancia la bomba: il futuro di Paul Pogba non sarà più a Manchester e la Juventus ora può tornare a sperare. Il 27enne centrocampista francese sta facendo spesso panchina allo United e considerato che il contratto è in scadenza a giugno del 2022, cambierà aria nella prossima sessione estiva del mercato. Lo dice senza mezzi termini il suo agente in un’intervista che sarà pubblicata per intero domani da Tuttosport. “Paul al Manchester United è infelice – dice Raiola – non riesce più a esprimersi come vorrebbe e come ci si attende da lui. Lui deve cambiare squadra, deve cambiare aria. Ha un contratto che scadrà fra un anno e mezzo, nell’estate del 2022, ma la soluzione credo migliore per le parti sia quella della cessione nel prossimo mercato. Altrimenti il club di Old Trafford, con cui i rapporti sono ottimi, sa bene che rischierebbe di perderlo a parametro zero, dato che per il momento non è intenzione del giocatore prolungare il contratto. Se qualcuno non lo capisce, ergo capisce poco niente di calcio. In ogni caso addossino pure tutta la colpa a me se la prossima estate Paul se ne andrà​”.

Pogba saluterà Manchester: la Juve ci prova

Insomma, la decisione di lasciare la Juventus nell’estate del 2016 per andare a guadagnare un pacco di soldi in Premier League, non si è rivelata la migliore per il Polpo. Pogba era tornato al Manchester United per salire sul tetto d’Europa e vincere il Pallone d’oro, ma entrambi i traguardi sono rimasti ben lontani per 4 anni. Nei prossimi mesi, Raiola tesserà le proprie trame per portalo via da lì e tra le opzioni c’è anche il possibile ritorno alla Juve, club a cui è molto legato e che alle giuste condizioni economiche proverà a riprenderlo. Attenzione, ovviamente, alla concorrenza di alcune big come Real, Barcellona e PSG.

Raiola e quel consiglio a Paratici

A proposito della Vecchia Signora, poi, Raiola ha però una stoccata da fare ai suoi dirigenti: “​La Juve avrebbe fatto bene a prendere Ibrahimovic in estate: sarebbe stata una gran coppia con Ronaldo”. Alla luce di quanto sta facendo vedere lo svedese, anche se ha 39 anni, non ha tutti i torti. Comunque sia, Morata si sta comportando alla grande.