Raiola: “Nedved sicuro, de Ligt è matto”

L’agente italo-olandese ha parlato oggi del difensore centrale della Juventus

raiola de ligt intervista nedved

Intervistato da Voetbal International, Mino Raiola è tornato a parlare di Matthijs De Ligt, difensore centrale olandese trasferitosi in estate dall’Ajax alla Juventus. L’agente spiega perché in estate il giovane calciatore abbia preferito la Juve al Barcellona, un club che nei Paesi Bassi è considerato “di casa”. “Secondo tanta gente olandese il Barcellona non è un club straniero, ma proprio olandese. Quindi Matthijs secondo loro sarebbe dovuto andare lì per forza, invece non è stato così ed è stato quasi una sorta di sacrilegio. I blaugrana – insiste – hanno pensato che fosse come un formaggio. I motivi che ci hanno dato per prendere Matthijs erano sbagliati”.

Raiola: “La Juve voleva de Ligt già nel 2018”

Nelle ultime quattro partite Maurizio Sarri lo ha lasciato in panchina, preferendo a de Ligt il turco Merih Demiral. Nonostante ciò, non ci sono problemi con la Juventus, perché il centrale titolare della nazionale olandese ha la personalità per riemergere. “La Juve voleva prendere de Ligt già un anno fa, ma è stato distratto dagli interessi di PSG, Barça e altri club – rivela – . De Ligt non è interessato ai soldi, vuole solo giocare a calcio. Parlo molto con Nedved, è come un figlio per me. Pavel dice: ‘Questo ragazzo è anche più matto di quanto non fossi io. È da Pallone d’Oro’!”.