Raiola: “De Ligt ha l’accordo con la Juventus”, intanto va in ritiro con l’Ajax

de ligt juventus raiola

Matthijs de Ligt sarà un calciatore della Juventus, ma c’è ancora da attendere. Ce lo sentiamo dire da troppo tempo effettivamente, ma rappresenta la realtà dei fatti. Lo conferma anche Mino Raiola, agente del centrale olandese, interpellato dal quotidiano Telegraf: “De Ligt ha trovato l’accordo con la Juventus. Ora – continua il potente procuratore italo-olandese – aspettiamo che si possa concludere la trattativa tra i due club. Ma non abbiamo alcuna intenzione di rivolgerci all’arbitrato o di fare causa: da domani (ogg, ndr) sarà regolarmente in ritiro. Non si fingerà malato, non è nel suo stile. Ma aspetterà che l’accordo tra le parti si trovi rapidamente”.

Insomma, il calciatore non ha alcuna intenzione di andare allo scontro con il suo attuale club, ma attenderà l’evolversi della situazione. Allo stato attuale delle cose, dunque, servirà un miracolo per vedere de Ligt già in ritiro con la Juventus mercoledì 10 luglio. Ci vorranno ancora un po’ di giorni per limare le distanze tra domanda e offerta (ballano circa 10 milioni e le percentuali chieste dagli olandesi in caso di rinnovo-rivendita). Secondo le ultime indiscrezioni, il difensore potrebbe raggiungere Maurizio Sarri e i suoi nuovi compagni direttamente in Asia il 18 luglio.

Davids: “Calma con gli elogi a de Ligt”

Intanto, intervistato da La Stampa, l’ex bianconero Edgar Davids si è così espresso su de Ligt: “Non dobbiamo esagerare con gli elogi a de Ligt, ha giocato solo un anno ad alti livelli. È ancora giovane e bisogna vedere cosa potrà fare in Serie A. Nessuno forte come lui a quella età? Può darsi, però serve star calmi: non ha ancora vent’anni. Speriamo che possa rivelarsi un gran colpo per la Juve. A chi lo paragono? Non so dirlo adesso. Ho avuto il piacere di essere in squadra con difensori come Ferrara, Montero, Maldini, Costacurta, Tassotti. Era anche un’altra epoca, con stranieri più forti rispetto a quelli di oggi. Il livello del calcio in Italia era più alto”.

Jmania.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.