Rabiot volta le spalle alla Juventus: due squadre in corsa

Adrien Rabiot dovrebbe lasciare la Juve dopo una sola stagione con direzione Premier League

rabiot spalle juventus

Il rapporto tra la Juventus e Adrien Rabiot è ai minimi storici. Anche se da Torino nessuno si sbilancia, come da tradizione sabauda, c’è abbastanza fastidio per il mancato rientro in Italia del centrocampista francese. Se per Gonzalo Higuain vale la motivazione personale delle condizioni della mamma, l’ex PSG si trova in Costa Azzurra, praticamente a pochi passi da Torino, eppure continua a starsene (allenandosi, comunque) nella sua lussuosa villa. I malpensanti sostengono ci sia dietro una strategia della madre-agente Veronique, che starebbe lavorando per allontanarlo dalla Vecchia Signora.

Rabiot: due richieste alla Juventus

A quanto pare la società torinese non si opporrebbe, anzi Fabio Paratici coglierebbe al volo la possibilità di fare una plusvalenza importante con un calciatore tesserato a parametro zero nell’estate del 2019. Il quotidiano tutto sport sostiene che i due club maggiormente interessati siano sempre Everton e Manchester United. Nel primo caso, a spingere è Carlo Ancelotti, manager dei Toffees che ha lanciato Rabiot in Ligue 1 ai tempi del Paris Saint Germain. Nel caso dei Red Devils, invece, il francese potrebbe rientrare nello scambio con il connazionale Paul Pogba, per il quale servir4ebbe comunque un importante conguaglio in denaro oppure un’altra contropartita (Douglas Costa?).

Paratici a tutta plusvalenza

La valutazione di Rabiot fatta dalla Juventus è di 30 milioni di euro, una cifra che consentirebbe al club bianconero di mettere a bilancio un’altra, l’ennesima, importante plusvalenza. Tutto ossigeno per le casse della conti nassa, considerato che il ragazzo non è mai sembrato adatto ai dettami di mister Sarri.