Rabiot viola le norme stabilite dalla Juventus entrando alla Continassa

Il centrocampista francese si ferma con un tifoso per un selfie, ma non è consentito

rabiot viola regole juventus continassa

Adrien Rabiot al centro di un giallo avvenuto prima dell’allenamento di oggi. Come mostrato da sky Sport, prima di entrare al JTC della Continassa, il centrocampista francese della Juventus  si è fermato davanti al cancello per concedere un selfie ad un piccolo tifoso avvicinatosi con il suo papà. I due, contrariamente al calciatore, avevano la mascherina, ma un uomo della sicurezza bianconera li ha prontamente allontanati. Un gesto tutto sommato ingenuo da parte di Rabiot, ma sta di fatto che viola le norme contro la diffusione del Covid-19 stabilite dal club di Agnelli sulla base delle disposizioni governative.

Rabiot fa felice il tifoso, ma rischia una sanzione

Sul sito Juventus.com, infatti, si possono leggere le 21 regole cui dirigenti, personale tecnico e addetti ai lavori delle Prime Squadre Maschile e Femminile devono attenersi. Uno dei punti di queste norme recita che i tesserati della Juve devono “uscire dal centro di allenamento e/o dallo stadio nel bus della squadra o sull’auto privata evitando il contatto fisico con tifosi (es. evitare selfie, autografi e abbracci)”. Insomma, Rabiot non se l’è sentita di allontanare il piccolo tifoso, ma ora rischia una sanzione interna per aver fatto qualcosa di espressamente vietato dal club.