Quota Champions si abbassa: quanti punti mancano alla Juventus

Alla Juve bastano 4 punti in 4 partite per essere matematicamente tra le prime 4 della Serie A

juventus quota champions

Si abbassa la quota Champions League dopo i risultati del weekend e di conseguenza alla Juventus basteranno meno punti di quelli calcolati antecedentemente da Massimiliano Allegri. Prima della partita col Bologna, il tecnico bianconero aveva chiesto ai suoi di fare 10 punti per essere sicuri del 4° posto e dopo quelle dichiarazioni sono arrivati un pari e una vittoria (4 punti). Non ne serviranno altri 6, però, perché dopo le sconfitte di tutte le inseguitrici nel weekend, la squadra su cui calcolare la quota Champions è rimasta la Roma.

Quota Champions: alla Juve stano 4 punti

I giallorossi allenati da José Mourinho possono arrivare al massimo a 70 punti, ma visto che la Juve (attualmente a 66) ha gli scontri diretti a favore, basterà arrivare alla stessa soglia per essere matematicamente in Champions League. Insomma, Allegri e i suoi, seppur con una rosa ridotta all’osso, dovranno fare solo 4 punti nelle prossime 4 partite. Se arrivasse una vittoria domenica contro il Venezia, poi ne basterebbe un pareggio nelle ultime 3 giornate contro Genoa (fuori), Lazio (in casa) e Fiorentina (fuori).

Juventus-Venezia: Mazzoleni al VAR

Juventus-Venezia, di domenica 1 maggio alle ore 12:30, sarà diretta dall’arbitro Prontera, coadiuvato dagli assistenti Di Iorio e Lombardo; il quarto ufficiale sarà Marcenaro, mentre al VAR ci saranno Mazzoleni e Di Vuolo.