Quanti soldi dell’aumento di capitale della Juventus saranno per il mercato?

Non sono tanti, ma c’è un risvolto a cui tanti non pensano

aumento capitale juventus mercato

Dopo il via libera del Cda della Juventus e quello della Consob, l’aumento di capitale da 400 milioni è realtà. Quanti di quei soldi, però, saranno destinati al calciomercato? Se lo chiedono i tifosi, perché alla fine è quello che interessa di più: la squadra sarà rafforzata? Se sì, con quali investimenti? Stando ai calcoli effettuati dalla Gazzetta dello Sport, 80 milioni sono già stati impiegati, mentre 145 serviranno per sanare i debiti. Altri 90 milioni, invece, sono destinati ad operazioni di marketing.

Aumento di capitale: quanti soldi per il mercato?

Per il mercato ne rimarrebbero circa 80 milioni, da disporre a partire dalle sessioni del 2022. Attenzione, però, perché questa cifra può essere rimpinguata dal tesoretto derivante dalle cessioni, ma non solo. Riducendo il debito, non è detto che la Juve non possa spendere per farne dell’altro. Ovviamente, si tenterà di non stressare i conti come nel recente passato, ma investimenti oculati, pur facendo una parte di debito, sono contemplati. Insomma, la Juventus vuole essere più sostenibile, ma non per questo non farà acquisti importanti.

Del resto, Federico Cherubini nei mesi scorsi è stato chiaro: “Sappiamo quanto abbiamo a disposizione e possiamo spendere nelle prossime sessioni di mercato”. Qualcosa si muove già, a gennaio potremmo saperne di più.