Pronostici e quote Serie A 2017-2018: ora il Milan mette paura alla Juve

pronostici calcio serie A juventus

Pronostici calcio Serie A 2017-2018: con l’acquisto di Leonardo Bonucci, il Milan sale in quota scudetto, ma la Juventus rimane favorita. Il trasferimento del 30enne centrale viterbese dai bianconeri ai rossoneri, ha letteralmente creato uno squarcio nel mercato estivo 2017: si tratta del più grande colpo, almeno a livello nazionale, con Bonucci che diventa il calciatore più pagato del massimo campionato nostrano con circa 10 milioni di euro l’anno, tra fisso e bonus. Circa 2,5 milioni di euro in più rispetto agli ex compagni Higuain e Dybala, che sono stati fino a qualche giorno fa i paperoni della Serie A.

Bonucci rappresenta il 10° acquisto del Milan, ma ancora i rossoneri hanno in canna un colpo per l’attacco. Inevitabile, dunque, che i rossoneri siano considerati più vicini ai sei volte campioni d’Italia. Quanto? Ce lo dice il tabellone Snai, che vede scendere la quota del Milan campione d’Italia 2017-2018 da 15,00 (inizio giugno) a 6,50. I rossoneri sono considerati, insomma, la terza forza del prossimo campionato, visto che la favorita rimane ancora la Juventus, seppur la quota salga leggermente da 1,70 a 1,80, mentre il Napoli è l’antagonista più credibile a quota 4,00.

Pronostici e quote Serie A: la migliore difesa

Dietro il Milan, in quarta posizione, c’è il duo formato da Roma e Inter, quotate a 10,00: i giallorossi a giugno si trovavano a quota 8,00, ma le cessioni eccellenti dettate da esigenze di bilancio, hanno fatto arretrare le ambizioni della nuova squadra allenata da Eusebio Di Francesco. Quanto alle quotazioni relative alla “migliore difesa della Serie A”, quella dei bianconeri torinesi rimane ancora la favorita, ma la quota sale da 1,50 a 1,70, mentre quella del Milan scende da 7,00 a 4,50, alla pari con il Napoli. Più indietro Inter e Roma a quota 7,50.

Al di là delle quote, dunque, i soldi dei cinesi che hanno acquistato il Milan, hanno letteralmente squassato gli equilibri della Serie A. Per la prima volta dopo tanti anni, un’altra squadra italiana è riuscita a sottrarre alla Juventus un suo big, mentre solitamente è la Vecchia Signora che rastrella il meglio dalle dirette concorrente (si vedano gli ultimi casi Higuain e Pjanic). Privata di un suo pilastro, seppur rafforzata da Douglas Costa e altri acquisti che arriveranno nei prossimi giorni, Madama si dovrà riprogrammare, ma Allegri non sembra essere poi tanto preoccupato.