Prandelli alla Fiorentina, Sarri resta sotto contratto con la Juventus

Niente da fare per Sarri alla Fiorentina, continuerà ad essere pagato dalla Juventus

sarri resta juventus fiorentina prandelli

La Fiorentina ha esonerato Beppe Iachini, ma per la sostituzione ha scelto Cesare Prandelli e non Maurizio Sarri. Da settimane si parla di un‘imminente rescissione da parte dell’ex tecnico e la Juventus, ma nonostante le parti siano state vicinissime alla firma del divorzio alcuni giorni fa, ancora non c’è stato alcun comunicato ufficiale. Resta da capire se il club di Commisso abbia scelto subito di affidarsi al tecnico che ha già allenato i viola dal 2005 al 2010 oppure se ci sia stato un rifiuto di Sarri (come sostiene Luca Momblano). Sta di fatto, insomma, che al momento l’allenatore nato a Napoli e trapiantato a Figline Valdarno, rimane sotto contratto con la Juve fino al giugno del 2022 per un peso a bilancio di circa 20 milioni.