in

Pogba rompe con Mourinho: i tifosi della Juventus lanciano un hashtag per il ritorno

pogba mourinho juventus

Paul Pogba ai ferri corti con José Mourinho, manager del Manchester United. La notizia non è propriamente una novità, poiché di attriti si ha notizia da tempo, ma la seconda esclusione consecutiva (il francese è entrato in campo solo in seguito ad un infortunio di un compagno contro il Siviglia) ha certificato la fine dell’amore tra l’ex centrocampista della Juventus e lo Special One. Acquistato dai Red Devils nell’estate del 2016 versando 105 milioni di euro nelle casse bianconere, Pogba ha vissuto fin qui alti e bassi nella sua seconda esperienza all’Old Trafford, ma la musica è stata chiara fin dal primo momento.

L’ex allenatore dell’Inter, infatti, lo relega davanti alla difesa, dandogli compiti difensivi, ma il ‘Polpo’ sa che la posizione nella quale rende meglio è quella di centrocampista avanzato. Non è un caso, infatti, che alla Juventus Pogba fosse maggiormente nel vivo del gioco, segnasse di più e sfornasse un numero maggiore di assist per i compagni. Le sue percentuali in Inghilterra sono decisamente più basse delle aspettative, ma era facile attenderselo, perché anche quando è stato chiamato a giocare davanti la difesa con la nazionale francese, l’ex numero 10 bianconero non ha propriamente incantato. Dopo la partita pareggiata a Siviglia, il ‘Polpo’ ha pubblicato un post criptico su Instagram, nel quale fa riferimento a non ben precisati “piani di Dio”.

I tifosi della Juventus lanciano #Pogback

Secondo qualcuno sarebbe una critica velata a Mourinho che gli dà troppi compiti difensivi, ma non ci sarebbe solo questo. Indiscrezioni provenienti dall’Inghilterra parlano di un “fastidio” del francese per l’acquisto e lo stipendio di Alexis Sanchez. Insomma, il ritorno a Manchester non sembra essere stata la migliore soluzione per Pogba. Nei giorni scorsi si è parlato di un possibile divorzio a giugno con il Real Madrid pronto ad accoglierlo a braccia aperte, ma anche i tifosi della Vecchia Signora tornano a sognare. Sui social è stato lanciato l’hashtag #Pogback, proprio con lo scopo di promuovere un movimento mediatico per il ritorno a Torino del 24enne centrocampista francese.