Pogba, retromarcia Raiola: “Resta e rinnova, non c’è fretta”

Pogba rinnovo

Paul Pogba non si muove dalla Juventus nemmeno per quest’anno. Lo lascia intendere il suo agente Mino Raiola. All’indomani della notizia della super-offerta da 123 milioni da parte del Manchester United, l’agente italo-olandese ha rilasciato un’intervista al ‘Times’. Dopo aver piazzato altri due suoi assistiti ai Red Devils – Ibrahimovic e Mkhitaryan – Raiola ha parlato del destino del centrocampista francese.\r\n\r\n“Forse non andrà via, non ha fretta di giocare altrove e la Juventus non vuole cederlo. Anzi, vogliono rinnovare il contratto di Paul – rivela – Tante squadre vogliono Pogba, ma la Juventus è un club che vuole tenere i propri migliori giocatori”.\r\n\r\nInsomma, l’agente di Pogba conferma la versione del dg Giuseppe Marotta, che dopo gli addii di Cuadrado e Morata, contro i quali non si è potuto far nulla, ha chiuso il mercato in uscita per quel che riguarda i big. La Juventus vuole dare l’assalto alla Champions e può farlo solo innestando qualità in una rosa già competitiva. Dopo gli acquisti di Dani Alves, Pjanic e quelli imminenti di Benatia e Pjaca, la rosa bianconera è altamente competitiva.\r\n

Pogba: c’è la proposta di rinnovo

\r\nCon un attaccante di livello internazionale, la Champions la si gioca alla pari praticamente con tutti. Ovviamente, il presupposto è che restino i top attualmente in rosa. Da Bonucci, per il quale è già pronto il prolungamento con ritocco, allo stesso Pogba. Al rientro dalle vacanze, sarà proposto anche al francese il rinnovo: dall’attuale scadenza del 2019 si passerà al 2020-2021 con lo stipendio che passerà dagli attuali 4,5 milioni più bonus a circa 6 milioni.