Pogba-Juve: il Manchester United mette un paletto per gennaio

I Red Devils chiudono seccamente all’ipotesi di un prestito, vogliono 50-55 milioni subito

pogba juve gennaio paletto manchester united

Strada in salita per la Juve a gennaio verso Paul Pogba, 27enne centrocampista francese attualmente in forza al Manchester United. Nell’ultimo turno di Premier League l’ex bianconero ha giocato circa 30 minuti da subentrato contro il Leicester, ma la sua prova è stata assai deludente. Solskjaer, che a parole sostiene di volerlo trattenere, continua a lasciarlo in panchina e di conseguenza le loro strade si separeranno. Già a gennaio? Molto difficile, perché come sottolineano oggi i tabloid britannici, i Red Devils hanno già imposto un paletto.

L’ipotesi di un prestito con diritto e/o obbligo di riscatto non è presa minimamente in considerazione da parte del Manchester United. Chiunque vorrà prelevare Pogba a gennaio, sia che si chiami Juventus sia che si chiami Real Madrid o chicchessia, potrà farlo solo alle stesse condizioni che sarebbero messe sul piatto la prossima estate. Consapevoli del fatto che il contratto del francese andrà in scadenza a giugno 2022 e che non c’è la volontà di prolungarlo da parte del calciatore, gli inglesi sanno che il divorzio è inevitabile entro il 2021, ma non hanno alcuna intenzione di fare sconti.

Pogba: alla Juve servirebbero 50-55 milioni subito

Se la Juve vorrà davvero forzare la mano, dunque, dovrà presentarsi in Inghilterra con una proposta cash contenuta tra 50 e 55 milioni di euro. Si tratta di una cifra molto più bassa del presso fatto lo scorso anno, perché tra emergenza covid e le tante panchine il prezzo di Pogba è crollato. È comunque una somma che al momento il club bianconero non può permettersi di sborsare tutto d’un colpo, a meno di qualche cessione importante che a gennaio non è in cantiere. Dovrebbe partire un Dybala insomma, magari proprio con direzione Manchester, ma ribadiamo non sembra essere un’operazione fattibile nelle prossime settimane. È anche per questo che la Juve sta valutando altre alternative per il centrocampo, come De Paul e Ozil.