“Playoff per fermare il dominio Juve”: De Laurentiis svela il piano della Figc

Gravina lavora per introdurre i playoff in Serie A dalla prossima stagione, De Laurentiis rivela il vero perché, il calendario non c’entra

de laurentiis playoff juventus

La Figc pensa di introdurre i playoff nella Serie A 2020-2021, ma il motivo non è quello dichiarato dal presidente Gabriele Gravina. Il numero uno della federcalcio si è detto preoccupato per il calendario compresso, ma Aurelio De Laurentiis, ha rivelato intervenendo telefonicamente durante la presentazione del libro “Interrompo dal San Paolo”, quale sia il vero obiettivo di questa riforma del campionato: “Con la Federcalcio – ammette – stiamo provando a percorrere la strada dei playoff e dei playout, per spezzare la continuità penalizzante (per chi?, ndr) degli ultimi 9 anni. Napoli? Speriamo di riuscire a vincere uno scudetto nei prossimi anni, ma non è facile”.

Playoff: il calendario una scusa, bisogna fermare la Juve

Dopo aver tentato di introdurre i playoff già per il finale di questa stagione, dunque, Gravina ci riprova per l’anno prossimo sulla spinta di club come il Napoli, ma non con l’obiettivo di migliorare il prodotto calcio italiano. Del resto, se lo si volesse fare, basterebbe ridurre la Serie A da 20 a 18 squadre. Nel mirino c’è invece lo strapotere della Juve, che è partita nel 2006 dalla Serie B esattamente come il Napoli, ma in 14 anni è riuscita a costruire qualcosa di leggendario. Visto che nona la si riesce a fermare sul campo, dunque, meglio provare altre vie. Del resto, la scusa del calendario non regge: si è giocata praticamente metà stagione in 6 settimane post covid, possibile che non si riesca a giocare per intero la stagione 2020-2021 con 9 mesi a disposizione?