in , ,

Platini: “Spero di premiare presto la Juventus”

Ho prolungato di quattro anni il contratto dell’Uefa per avere la possibilità di non premiare solo Milan e Inter, ma anche la Juve…”. L’ex numero 10 della Juventus, Michel Platini, attuale presidente dell’UEFA si affida ad una battuta per parlare dela futro della Juventus, che dopo una serie di stagioni deludenti, deve assolutamente rimettersi in corsa. “La squadra deve rimettersi in corsa – dichiara Platini ai microfoni di Raisport – certo ci sono stati molti problemi avendo perso grandi giocatori. In questi casi è più facile distruggere che costruire”. \r\nUna nota, poi, sul calcioscommesse: “Nel calcio ci sono tante cose belle – ha detto ancora Platini – e ci sono anche dei problemi: se ci sono colpe dei giocatori vanno punite. Ma qui il problema non è la violenza, o gli hooligans c’è di mezzo la delinquenza e anche il riciclaggio. Ho chiesto già da tempo che la polizia vigili su questo mondo del calcio. Sono anni che porto avanti questa battaglia, che servono controlli e pulizia. Ma dobbiamo difendere il gioco del calcio. In Francia hanno fatto delle leggi specifiche sulle scommesse”.