Interviste

Pjanic: “Cardiff? Ora basta, non è successo niente”

pjanic cardiff
Scritto da Redazione JM

Miralem Pjanic ha parlato ai microfoni di Sky a New York: tutto sulla finale di Champions, la cessione di Bonucci e il prossimo campionato

Miralem Pjanic, centrocampista bosniaco della Juventus, ha rilasciato da New York un’intervista a Sky Sport. È stata l’occasione, per l’ex Roma, di tornare su Cardiff e sulle innumerevoli versioni di quello che sarebbe successo nello spogliatoio durante l’intervallo di Juve-Real. “L’intervallo di Cardiff? Spero che smettano di parlarne perché davvero non è successo nulla tranne il discorso di Allegri. Per la Champions League ci riproveremo quest’anno. Ho letto di tutto – continua Pjanic – , ma non è la verità. Abbiamo perso la partita contro un avversario molto forte che si è dimostrato migliore di noi”.

Poi, il ‘maghetto’ si è soffermato sulla cessione di Leonardo Bonucci al Milan: si tratta del colpo di mercato dell’estate, ma Pjanic ormai guarda avanti, perché i campioni vanno, la Juve resta.

“Leonardo è stato qua per tanti anni – continua – , conosceva il club bene e sapeva come funziona la Juve. Ha scelto di andare via, come ogni anni partono o arrivano nuovi calciatori. È una sua scelta, gli facciamo un in bocca al lupo. Ripartiamo dai calciatori che abbiamo e che arriveranno, sempre motivati. Non sarà facile raggiungere tutti gli obiettivi, ma la Juve è sempre stata capace di ripartire”.

È ancora presto per parlare della prossima corsa scudetto, ma almeno a giudicare dalla campagna acquisti dell’estate 2017, la Serie A dovrebbe essere più equilibrata.

“La stagione scorsa è dimenticata, abbiamo fatto un grande anno, ma non eccezionale perché alla fine non abbiamo vinto la Champions. Ogni campionato è sempre più complicato. Non c’è solo la Juve: vedo anche Milan, Roma, Napoli e Inter in lotta per lo scudetto. Noi dovremo avere la giusta continuità per vincere ancora. L’ambizione ci dà grandi motivazioni”, conclude.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi