News Scandali altrove Serie A

Piccoli azionisti Roma: “Via lo scudetto all’Inter”

A settembre la Roma potrebbe chiedere la revoca dello scudetto 2009-2010 all'Inter. Per ora si tratta di un'iniziativa circoscritta ad alcuni azionisti giallorossi, che intravedono nella questione Milito-Motta più che uno spiraglio per le loro richieste. L'avvocato Bizzarri, parlando per i propri assistiti azionisti a Roma a 'L'Università del Calcio" ha detto che ci sono tutti gli estremi di una revoca poiché "i contratti stipulati a seguito di rapporti tra soggetti inibiti siano da ritenersi privi di effetti". Secondo l'avvocato la soluzione è chiara: "si deve arrivare alla revoca del tesseramento, che porterebbe ad una penalizzazione per l'Inter di un punto per ogni partita giocata dai soggetti in questione". L'aggravante, secondo il legale degli azionisti giallorossi, è proprio la sentenza della Disciplinare che "accerta che la violazione c'è stata, e sarà il presupposto per la nostra azione. A settembre potrebbe maturare qualcosa".

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi