Calciomercato Juventus

Perin: “Juve? Sono pronto, concorrenza di Szczesny non mi preoccupa”

Perin Juve

Mattia Perin si avvicina sempre più alla Juventus: dopo aver salutato il pubblico di Marassi, l’estremo difensore ha rilasciato un’intervista al Corriere di Torino

Mattia Perin è sempre più vicino alla Juve. Ieri, l’estremo difensore del Genoa ha salutato il suo pubblico di Marassi tra le lacrime, ma oggi è già proiettato al futuro, un futuro che dovrebbe essere a tinte bianconere. “Sapere di essere un loro obiettivo mi gratifica molto – dice il 25enne portiere rossoblu – , anzi moltissimo. Piacere alla Juventus non è da tutti, già questo per me è motivo di orgoglio, mi fa molto piacere”. La Juventus avrebbe offerto 12 milioni al Genoa, ma la richiesta di Enrico Preziosi sarebbe di 20: possibile che le parti si incontri a 15.

Per ora, dunque, non si può parlare ancora di affare chiuso: “Non che io sappia – ammette Perin – , ma è chiaro che se ci fosse la possibilità, andrei alla Juventus. Vediamo, anche con il Genoa, ascolteremo tutte le possibilità. Ma ripeto: essere un obiettivo della Juve per un calciatore non può essere altro che motivo di grande orgoglio. Sarà una scelta che farò nei prossimi giorni”. Tra i sogni dell’estremo difensore genoano, che la Vecchia Signora segue dai tempi del Pescara, c’è quello di giocare la Champions. “Se lascerò la mia casa, il Genoa, sarà proprio per inseguire questo sogno. E allora vorrei farlo con una squadra che mi permetta di calcare questo tipo di palcoscenici. Voglio vedere – insiste – se sono in grado di farlo, credo di potermi giocare le mie carte”.

Perin: “So che dovrò giocarmi il posto”

Nel corso della conferenza stampa di addio a Buffon, il presidente bianconero Andrea Agnelli ha dichiarato che il numero uno della Juve sarà dal prossimo anno il polacco Szczesny, nessun problema per Perin? “Ho vissuto momenti brutti per colpa di alcuni infortuni – replica – , mi sento forte, credo che prove di altro genere potrò affrontarle a cuor leggero. Non dico come se fossero una passeggiata, ma consapevole di avere la forza per poter superare le difficoltà. Ripeto, sono consapevole che alla Juventus come in un altro grande club, troverò un altro grande portiere e ci sarà da giocarsi il posto. Sono pronto, ho già detto che sono competitivo? Suderò tutti i giorni, cercherò di fare sempre del mio meglio e mettere in difficoltà chiunque e l’allenatore nelle sue scelte. Sarà un anno importante per crescere”.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi