Infortuni Juventus

Perin infortunato ad un dito da due settimane

Perin infortunio mignolo

La rivelazione di Roberto Mancini: Mattia Perin è rimasto a Torino perché non in grado di parare per via di un problema ad un mignolo

Mattia Perin si è allenato per due settimane senza poter parare. È la rivelazione del ct della nazionale Roberto Mancini, che in conferenza stampa ha spiegato il perché della mancata convocazione del portiere della Juventus. Fin qui, Perin è stato chiamato in causa da Massimiliano Allegri solo in una partita ufficiale, ma alle domande dei giornalisti, anche recenti, ha sempre risposto affermando che il titolare sia Szczesny e che l’ex Genoa non giochi dunque per scelta tecnica. Mai il tecnico bianconero ha fatto riferimento all’infortunio reso pubblico dal commissario tecnico dell’Italia.

“Perin non convocato? Aveva un problema al mignolo, erano due settimane che si allenava e non poteva parare, così ho preferito lasciarlo a casa per farlo recuperare”, le parole del ct. Insomma, pur volendolo impiegare per far rifiatare Szczesny, Allegri non avrebbe potuto far giocare il suo numero 12 per via di questo problema ad un dito. Resta da capire come mai l’allenatore della Juventus non abbia mai fatto pubblica ammissione della cosa.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi