Perché Ramsey non ha giocato contro il Barcellona

Pirlo ha confermato nel post partita che il gallese era “convocato ma non disponibile”

ramsey juventus barcellona

In molti ne hanno invocato davanti alla TV l’impiego almeno a gara in corso, ma Aaron Ramsey non ha disputato nemmeno un minuto ieri sera in occasione di Juventus-Barcellona. Il centrocampista gallese è stato uno dei più positivi in questa prima parte di stagione, ma evidentemente continua a pagare la sua fragilità muscolare. A spiegare perché l’ex Arsenal non sia stato chiamato in causa in Champions League, ci ha pensato lo stesso mister Andrea Pirlo al termine della gara: “A livello numerico siamo un po’ contati. Ramsey era in panchina ma non disponibile. Gli 11 da mettere in campo non erano difficili da trovare”.

Ramsey di nuovo fermo: quando rientra?

Rientrato anticipatamente dal ritiro della nazionale gallese per un problema muscolare, Ramsey ha saltato per infortunio la trasferta di Crotone, ma ha poi giocato sia la gara di Kiev sia quella in casa contro il Verona di domenica scorsa. Due partite consecutive che hanno probabilmente riacutizzato qualche vecchio problemino muscolare. Insomma, molto forte tecnicamente, utile tatticamente, il gallese non sembra riuscire a giocare più di due partite consecutivamente. Ora la Juventus spera ovviamente di averlo a disposizione per la partita contro lo Spezia domenica pomeriggio o al massimo per il match di Champions League contro gli ungheresi del Ferencvaros in programma il 4 novembre.