Perché Pjanic non tornerà alla Juventus

La Juventus punta tutto su Locatelli, non ha in previsione due cessioni a centrocampo e Pjanic guadagna pure tanto

pjanic juventus

Continuano a circolare indiscrezioni in merito al possibile ritorno alla Juventus di Miralem Pjanic, ma ci sono davvero possibilità? Il 31enne centrocampista bosniaco si è trasferito un anno fa al Barcellona nell’ambito dello scambio con Arthur. L’esperienza in blaugrana però è partita male e sta per finire peggio: il calciatore non è mai entrato nelle grazie del mister Koeman che ora lo ha accompagnato alla porta assieme alla dirigenza. Solo 1.300 minuti totali nella stagione 2020-2021 a fronte di una spesa di 60 milioni di euro più bonus, Pjanic può scegliersi una nuova squadra a costo zero.

Pjanic via dal Barcellona a zero

Sì, perché secondo quanto riferisce il quotidiano Mundo Deportivo, il Barça avrebbe concesso a lui e Umtiti la cosiddetta “carta de libertad”, ovvero la possibilità di accasarsi in un’altra società a parametro zero. Altre indiscrezioni provenienti dalla Spagna sostengono che Mire abbia già rifiutato proposte da Milan e Inter perché la sua volontà sarebbe quella di tornare alla Juve, club nel quale è stato da dio. Al momento, però, non ci sono chance per lui e per un bel po’ di buoni motivi.

Perché la Juventus non lo riprenderà

Innanzitutto, la priorità per il centrocampo della Juventus è Manuel Locatelli, affare a cui la dirigenza bianconera si sta dedicando anima e corpo. Il mediano del Sassuolo dovrebbe prendere numericamente il posto di Aaron Ramsey in lista Uefa. Per fare posto ad un altro centrocampista, dunque, la Vecchia Signora dovrebbe cedere un altro elemento e al momento non sono previste ulteriori uscite a parte il gallese. Inoltre, Pjanic guadagna al Barcellona 6,5 milioni di euro, cifra alla quale la Juve non vuole più arrivare poiché l’obiettivo è quello di abbassare il monte ingaggi, come prevede anche la nuova normativa Figc.

Insomma, sembra più Pjanic a voler tornare alla Juventus, piuttosto che la Juventus interessata al ritorno di Pjanic. Tra l’altro, ci sarebbe da discutere anche sulle implicazioni tecnico-tattiche dell’operazione, considerato che già prima di andare via non è che il bosniaco fosse titolare inamovibile con Sarri e per giunta ora è anche di un anno più “vecchio”. Possibile che, come scrivono in Inghilterra, alla fine il centrocampista si ricongiunga con Fabio Paratici al Tottenham. Sarebbe il primo affare londinese a zero dell’ex dg bianconero.