Pellegrini torna alla Juventus, per restarci? Decide Sarri

Finito il prestito al Cagliari, Luca Pellegrini torna alla Juve, ma non sa ancora quale sarà il suo destino

luca pellegrini juventus sarri

Con la conclusione della Serie A 2019-2020, Luca Pellegrini rientra alla Juventus, anche se il suo destino è tutt’altro che scritto. Arrivato a Torino dalla Roma nello scambio con Leonardo Spinazzola l’estate scorsa, il terzino classe 1999 è stato girato in prestito al Cagliari, club con cui aveva già giocato i sei mesi precedenti. I numeri dicono che il ragazzo si è confermato tra i migliori laterali della Serie A, soprattutto per il numero di cross realizzati. Il suo agente, Mino Raiola, chiede che il ragazzo sia valorizzato con un impiego costante, ma al momento gli scenari possibili sono molteplici.

Pellegrini vice Alex Sandro al posto di De Sciglio?

Già l’estate scorsa Paratici, Nedved e mister sarri hanno preferito tenersi Mattia De Sciglio come vice Alex Sandro piuttosto che Pellegrini. Il terzino ex Milan, però, nonostante il cambio di allenatore e di staff atletico ha continuato ad infortunarsi esattamente come prima e stavolta sembra che il suo futuro sia lontano da Torino. Pellegrini potrebbe quindi naturalmente raccoglierne il ruolo di alternativa a Sandro, ma l’ultima decisione spetterà al mister, che lo valuterà durante la prossima preparazione, che prenderà il via subito dopo la chiusura della Champions League.

Napoli e Fiorentina sull’ex giallorosso

Non tramonta infatti la possibilità che Luca Pellegrini sia utilizzato in qualche scambio, perché il ragazzo ha molto mercato e potrebbe consentire al CFO Paratici di fare un’importante plusvalenza. Tra i club più interessati ci sarebbe il Napoli, con cui la Juve sta trattando il trasferimento di Arkadiusz Milik, ma occhio anche alla Fiorentina, che deve sostituire Dalbert. Con i viola, la società bianconera ha diversi discorsi in ballo, tra cui quello che porta a Federico Chiesa.