Calcioscommesse Interviste

Parla Agnelli “Fiducia nella giustizia, niente ci dividerà”

Scritto da Redazione JM

Che oggi a Vinovo trapelasse amarezza e delusione per i deferimenti del procuratore Stefano Palazzi era palese, ma da qualche minuto sono giunte a conferma anche le parole del presidente della Juventus, Andrea Agnelli, che ha reso noto il suo pensiero tramite il sito ufficiale Juventus.com. L’ennesima dimostrazione di affetto e supporto al tecnico Conte, ma anche un appello a tutto l’ambiente affinché non si sfaldi proprio in momenti come questi. Di seguito l’intervento integrale del numero uno di Corso Galileo Ferraris:\r\n

Gli eventi odierni lasciano in tutti noi una profonda amarezza, mitigata dalla consapevolezza che, come indicato dai vertici dello sport italiano, le regole del processo sportivo arriveranno a fare chiarezza nel corso di questa partita che si svolge innanzi a vari gradi di giudizio. A nome della Società ribadisco il pieno sostegno ad Antonio Conte, Angelo Alessio, Christian Stellini, Leonardo Bonucci e Simone Pepe: la Juventus è una società quotata in borsa, ma per tutti è una squadra e per tutti noi che dedichiamo lavoro e passione ai colori bianconeri lo è ancor di più. Nelle squadre ci si aiuta, si combatte, si perde e si vince. Ma non si resta mai soli. E non succederà neppure questa volta.\r\n\r\n 

8 Commenti

  • Sono passati quattro giorni e dalle belle parole di A Agnelli siamo passati alla più grande DELUSIONE. \r\nPatteggiamento? E’ questo il modo di difendersi?\r\nLa JUVE nel cuore, la dirigenza NO!

  • sono d’accordo ragazzi in tutto. si comincia a percepire anche in ambienti a noi ostili, ahime’ se ce ne sono, un certo disagio per quella che si e’rivelata l’ennesima prevaricazione nei confronti della juve. un plauso ad ANDREA per il modo civile e pacato con cui ha commentato la vicenda in perfetto STILE JUVE.ora attendiamo fiduciosi questo giudizio che i nostri ragazzi dovranno affrontare. ma sappiano che il popolo juventino compatto e’ con loro senza se e senza ma. noi juventini dobbiamo continuare a fare sentire la nostra voce come un unico grido 14 MILIONI DI T R E N T A S U L C A M P O. NON CI FERMERETE NEMMENO CON LE BOMBE.

  • Mobilitazione da parte dei tifosi, associata ad una presa di posizione netta della Proprietà, con tutta la sua forza prorompente, nel difendere Conte e i suoi tesserati laddove sia possibile. Bisogna gridare a gran voce la parola B A S T A in tutte le sedi istituzionali del calcio giocato, compenetrando nei salottini mediatici che contano i valori etici e morali che hanno accompagnato e accompagneranno sempre il mondo Juventus. T R E N T A S U L C A M P O deve essere il grido che dovrà scandire, per il proseguo, ogni nostra vittoria.

  • Ho criticato la dirigenza Juve di “immobilismo” in presenza di fatti che offendono, insultano e denigrano la Juve e gli Juventini.\r\nVorrei ricredermi e sarei felicissimo se il Presidente Agnelli dimostrasse che la società è vigile, sensibile e attiva nel difendere FERMAMENTE la JUVE e gli Juventini.\r\nSono stato critico e sarò fra i primi ad osannare A Agnelli.

Commenta

Jmania.it - 2017

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi