Paratici: “Su Allegri tante leggende metropolitane”

paratici allegri

Il futuro di Massimiliano Allegri alla Juventus non è legato alla partita con l’Atletico Madrid e ad oggi non è stato comunque deciso nulla. Fabio Paratici ha dribblato abilmente tutte le voci sul futuro della panchina bianconera intervenendo a Sky Sport prima di Napoli-Juventus. “Il suo futuro non è legato al risultato di una partita di Champions League o ad uno scudetto. Dopo la partita – ribadisce – si vedrà col presidente, poi parleremo tutti insieme e capiremo il da farsi”. Non che Allegri e Agnelli non si siano già parlati, ma in questo momento alla Vecchia Signora sono tutti concentrati sugli obiettivi da raggiungere sul campo. “Allegri all’Inter? Non credo e non è neanche il momento di parlarne. Abbiamo tutti i giorni i confronti con l’allenatore – ricorda Paratici – , ma anche con Agnelli e Nedved. Non c’è stato nessun confronto diverso, lo facciamo sempre perché siamo al centro sportivo. Il nostro rapporto è ottimo, le voci sono leggende metropolitane”.

Paratici. “Vogliamo vincere sempre, ma ci sono gli avversari”

Negli ultimi giorni i tifosi però sono stati particolarmente critici, addirittura alcuni hanno attaccato rabbiosamente l’allenatore livornese che ha deciso di lasciare i social network. Sembra quasi che i bianconeri siano reduci da anni di delusioni, alla stregua di Inter o Napoli… “La Juventus è un grande club, quindi le aspettative e le pressioni ci sono. Ce le mettiamo noi tutti i giorni da soli, quelle che mettono gli altri sono in più e non fanno la differenza. Noi abbiamo aspettative molto alte verso noi stessi. Cerchiamo di giocare tutte le competizioni per trovare la vittoria – conclude Paratici – , ma ci sono anche le altre squadre che la pensano come noi”.