Panchina Juve: Agnelli proporrà rinnovo ad Allegri tra 2-3 settimane

allegri rinnovo

La priorità della Juventus è quella di proseguire con Massimiliano Allegri. Nel giro di 2-3 settimane ci sarà il tanto atteso vertice con il presidente Andrea Agnelli. Secondo quanto scrive oggi la ‘Gazzetta dello Sport’, il numero uno del club della Continassa proporrà al tecnico toscano il prolungamento dal 2020 al 2021. Da quando è a Torino, infatti, Allegri non ha mai iniziato una stagione con il contratto in scadenza, anche se il diretto interessato ieri in conferenza stampa non ha escluso questa eventualità: “Non si sa mai”, ha risposto a domanda precisa.

È la conferma che questa volta non sia come le precedenti ed è da mettere in conto anche un’eventuale quanto clamoroso colpo di scena. Al momento, se vogliamo fare il giochino delle percentuali, la permanenza di Allegri è al 90%, mentre al 10% c’è un piano B che però non porta a nomi blasonati, bensì ad un tecnico dal bel gioco che attualmente allena in provincia (non possiamo dirvi di più al momento). Durante il vertice tra Allegri da una parte, Agnelli Nedved e Paratici dall’altra si parlerà soprattutto di aspetti tecnici (infortuni inclusi), di mercato in entrata e in uscita, ma anche di soldi.

Rottura Allegri-Mandzukic?

Allegri dovrebbe rinnovare alla cifra attuale (7 milioni) o a qualcosina in più, considerato che ad esempio Antonio Conte avrebbe chiesto 10 milioni più bonus. Trovata l’intesa economica, si farà il gioco della torre e ci potrebbero essere anche dei nomi importanti della rosa a venir giù. Tra questi, attenzione a Mario Mandzukic, che ha rinnovato per due anni di recente, ma secondo le ultime indiscrezioni pare che il feeling del centravanti croato con Allegri sia ai minimi storici e l’infortunio di fine stagione potrebbe essere addirittura “strategico” (fonte: Corriere della Sera).

Jmania.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.