Nuova dirigenza Juventus: in arrivo un AD, i due candidati

Carnevali e Arrivabene sono i candidati “amministratvi” ad entrare nella dirigenza Juve

dirigenza juventus ad arrivabene

La separazione da Fabio Paratici ufficializzata ieri apre ufficialmente un nuovo corso nella dirigenza della Juventus. La Vecchia Signora perde inevitabilmente la fitta rete di contatti con calciatori agenti ed intermediari dell’ex CFO, che gode anche di una certa caratura a livello internazionale. Al suo posto sarà promosso Federico Cherubini, una soluzione interna che però non basterà. Come sottolinea oggi la Gazzetta dello Sport, l’ex dirigente del Foligno è meno legato allo scouting e più alla parte economica della gestione, a metà tra il ds e il dg.

Nuova dirigenza Juventus: serve un amministratore delegato

Dello scouting si occuperebbero Matteo Tognozzi e Giovanni Manna: il primo è attualmente lo scouting manager delle formazioni giovanili, mentre Manna è attualmente responsabile dell’Under 19 ed ha esperienze pregresse in Svizzera con Chiasso e Lugano. Manca una figura di amministratore delegato e secondo la rosa per questo ruolo sono due i candidati principali. Uno è l’attuale ad e dg del Sassuolo, Giovanni Carnevali, ma la famiglia Squinzi è molto legata a lui e non vorrebbe perderlo. L’altro è Maurizio Arrivabene, già nel Cda della Juventus ed ex team principal della Ferrari con risultati non proprio esaltanti. Ne sapremo di più probabilmente già oggi dopo l’assemblea degli azionisti Exor.