Nuova dirigenza Juventus: Agnelli pensa a tre promozioni

Nedved non si tocca, se va via Paratici tre promozioni nella nuova dirigenza Juve

nuova dirigenza juventus agnelli

Avanza l’ipotesi della soluzione interna nel caso in cui a fine stagione la Juventus dovesse decidere di cambiare qualcosa nella dirigenza. Ne parla oggi Tuttosport, che sostanzialmente disegna un quadro nel quale Andrea Agnelli rimarrebbe ancora alla guida della società bianconera nonostante le critiche degli ultimi tempi, derivanti soprattutto dalla questione SuperLega. Il presidente non si tocca e con lui nemmeno Pavel Nedved, vice-presidente che negli anni ha avuto ruoli sempre più operativi.

La nuova dirigenza della Juventus senza Paratici

Cambierebbe, invece, l’area tecnica. In caso di addio di Fabio Paratici, al suo posto sarebbe promosso nel ruolo di CFO dell’area Football il suo primo collaboratore Federico Cherubini. Una promozione che avrebbe come effetto domino anche la nomina a direttore sportivo di Giovanni Manna (attualmente all’Under 23), mentre Matteo Tognozzi (al momento scouting manager dei giovani) diventerebbe capo scout della prima squadra. Nei giorni scorsi si era parlato del possibile approdo a Torino di Luis Campos, dirigente portoghese che si è liberato a dicembre dal Lilla.