Juventus news

Nuova alleanza Agnelli-Lotito: tra Eca e Consiglio Federale

Agnelli Lotito ECA
© foto www.imagephotoagency.it
Scritto da Redazione JM

Secondo la ‘Gazzetta’, Andrea Agnelli e Claudio Lotito avrebbero un patto per sbloccare anche la Lega: il presidente bianconero sul trono ECA

Andrea Agnelli e Claudio Lotito non sono mai stati così vicini. Secondo quanto trapela dalle colonne della ‘Gazzetta’, ci sarebbe un accordo tra il patron della Juventus e quello della Lazio per consentire alla Lega Calcio di avere una nuova guida, mettendo fine al commissariamento da parte del presidente federale Carlo Tavecchio. Agnelli, avrebbe ottenuto che otto società italiane che siedono all’ECA assieme alla Juve – ossia Milan, Inter, Napoli, Roma, Lazio, Fiorentina, Sampdoria, Udinese – votino giovedì proprio per il numero uno bianconero alla presidenza.

Lotito, dall’altro lato, otterrebbe il ritorno in Consiglio Federale a partire da mercoledì, quando è stata convocata un’assemblea per eleggere un presidente di Lega di transizione, ossia Marco Brunelli. A fare da mediatore, sarebbe stato l’ad del Milan, Marco Fassone, che stando alle indiscrezioni della rosea dovrebbe ottenere un ruolo importante, ossia quello di vice-presidente di Lega. È proprio il nuovo dirigente del Milan, in sostanza a garantire a Tavecchio che la maggioranza della Serie A approverà già mercoledì le linee guida del nuovo statuto. Sulla stessa linea di Fassone, infatti, ci sarebbero Juventus, Milan, Lazio, Napoli, Torino, Benevento, Cagliari, Udinese, Crotone, Verona, Atalanta, Genoa e Chievo.

Accordo Agnelli-Lotito: le reazioni

Questo il commento del presidente del Coni, Gianni Malagò: “È imminente un incontro con Tavecchio – svela – prima o dopo Spagna- Italia. Nel calcio italiano siamo in impasse per tutta una serie di cose: bisogna uscirne altrimenti si perde la partita”. Pesante, invece, il commento del Ministro dello Sport, Luca Lotti: “Il calcio italiano ha una classe dirigente imbarazzante”. La notizia è comunque che dopo tante frecciate e sgarbi a distanza, i rapporti tra la dirigenza della Juventus e quella della Lazio siano più distesi, per convenienze comuni. Per gli equilibri del calcio italiano si aprono nuovi scenari con un asse Juve-Lazio assai forte, con il Milan alleato importante.

Commenta

Jmania.it - 2017

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi