Non va bene nemmeno l’Allegri offensivista

Viene sempre accusato di essere conservativo, ma quando schiera i giocatori chiesti dai tifosi e fa cambi offensivi… viene attaccato lo stesso

allegri offensivista

Sarà poca bravura, sarà sfortuna chi lo sa? Sarà tradizione o poca attitudine, fatto è che ogni volta che la Juve prova un nuovo corso le cose non vanno come devono andare. Anche Allegri, va detto, ogni volta che prova un qualcosa di diverso le cose non gli riescono bene. Ci aveva provato con l’Empoli: Chiesa e Dybala punte che vere punte non sono ed è andata male. Ieri ne ha provate diverse e niente. Ha fatto quasi tutto quello che molti tifosi si aspettano: De Ligt titolare nella difesa a 3. Baricentro alto. Pressione sugli avversari altissima e pressing. Dybala e Chiesa dall’inizio (leitmotiv di Inter-Juve). Ha persino provato a vincerla con un cambio non conservativo, ma offensivo come Kulusevski per Danilo (un attaccante per un difensore). E niente, è andata male. Al 50mo abbiamo preso la beffa. Secondo me per colpa di Bonucci che se n’è andato a fare il centravanti. Dubito che questo glielo abbia detto Allegri ma chissà magari in questo momento di eccesso di ”offensività” può anche essere. Ci saremmo dovuti aspettare gli elogi di quelli che ”preferisco perdere ma provarci fino al 90mo”, ma anche questi quando non vincono gli brucia il sedere come brucia a me. Quindi torniamo alla vecchia scuola del risultato conta prima di tutto. Addirittura, oggi qualche sedicente offensivista belgiochista ha tirato fuori il ”Sì, ma piuttosto che prendere il 2-1 così meglio difendere l’1-1”. Non l’avrei mai detto. Non si finisce mai di imparare.

Allegri ha ovviamente le sue colpe

Veniamo al dunque. Allegri deve fare secondo me le cose che sa fare e quello che è utile a questa squadra. Ha sbagliato anche lui certamente. Intanto nel dichiarare che con il Sassuolo bisognava vincere per forza. Un eccesso di fiducia nella squadra forse dovuto al fatto che era ben 9 partite di fila che non si perdeva e la cosa non avveniva da due anni. L’altro errore è stato schierare Morata e lasciarlo in campo per 63 minuti. Morata in versione “Alba dei morti viventi”. Impresentabile. Piuttosto Kajo dall’inizio anche se con il brasiliano ovviamente se si fosse perso il tifoso medio avrebbe voluto Morata. Certamente scontato. Ho tifosi che non hanno praticamente mai visto Arthur, ora lo vogliono titolarissimo. Ma se è accaduto con De Sciglio ormai non mi stupisco più di niente. Dicevo gli errori di Allegri sono stati fondamentalmente questi 2 perché contro il Sassuolo la squadra ha giocato (palo di Dybala salvataggio sulla linea su tiro di Cuadrado, gol mangiati più o meno facili da diversi fra cui Chiesa). Era una partita che si era avviata ormai al pareggio ma l’eccesso di volerla vincere che ha colpito qualcuno (Bonucci in primis, ma forse anche Cuadrado che è altissimo) ha fatto si che si trovasse 1 vs 1 nel finale con McKennie che non ha l’intelligenza tattica di stare più vicino a Lopez, nè la malizia di stenderlo e prendersi piuttosto un fallo da ultimo uomo fuori area. Capita. Dispiace che sono tornati alla carica quella parte di tifosi che gode delle nostre sconfitte. Ovviamente, falsi tifosi, perché tali sono. Innegabile. A tutti gli altri quelli che sono critici per antipatia verso il mister, ma che per lo meno soffrono per le sconfitte dico: ma davvero pensate che dare la squadra (questa squadra) a un altro allenatore dopo 10 giornate risolva le cose?