Non so come titolare mi vengono in mente solo insulti

real madrid-juventus 1-3 editoriale
© foto www.imagephotoagency.it

Sono molto amareggiato come tutti. La Juventus ha provato a fare un qualcosa che non era mai riuscito a nessuno sul campo dei più forti e il bello è che ci era anche riuscita. La partita della Juventus è stata splendida. Questa volta si è sbagliato pochissimo. Tatticamente perfetti. I ragazzi ce l’hanno messa davvero tutta e Allegri l’aveva preparata anche molto bene con un 433 che è risultato parecchio indigesto al Real Madrid.

Loro ci hanno messo tutta la scorrettezza possibile. Simulazioni a iosa. Campo bagnato solo dal nostro lato nel secondo tempo. Una squadra veramente scorretta che non fa onore al blasone che ha. Gli applausi a Ronaldo all’andata andrebbero ritirati, un giocatore sempre per terra anche quando non subisce alcun fallo, sempre prontamente soccorso e assecondato da un arbitro scarso.

Alla fine la festa la rovina l’arbitro fischiando un rigore per lo meno dubbio a 20 secondi dalla fine. Anzi ora che scrivo lo stanno analizzando alla moviola e pare che non ci sia in quanto Benatia interviene sulla palla. Complimenti ai delinquenti. Non lo meritava la Juve, non lo meritavano i ragazzi, non lo meritava tutta la tifoseria quella che ci ha creduto e anche quella che era scettica ma è stata vicino al mister e la squadra. E’ stato un furto. Una vittoria da delinquenti. Saremmo potuti uscire ai rigori o ai supplementari e ci poteva stare. Così non è giusto. Portate rispetto a questa squadra.