in

Non si riapre un beato caz.. (cit.Mughini)

mughini genoa juve editoriale

Ci metto la firma se da qui a fine campionato dopo ogni turno passato di Champions perdiamo la partita successiva. Parliamoci chiaro la squadra era evidentemente svuotata di energie psicofisiche. E quando non hai la forza mentale giusta, ogni avversario diventa difficile. Si vede che davvero tutti han dato tutto Martedì, altro che frottole. L’unico rimprovero che mi sento di fare e a quelli che giocano meno come Rugani o Caceres è che han fatto davvero malissimo o ad Alex Sandro che quest’anno sembra un giocatore di seconda categoria con rispetto per i ragazzi che giocano in quelle categorie, che evidentemente però non sono dei professionisti. Nonostante tutto, con un arbitraggio più equo sarebbe potuta esser diversa. Non mi attacco mai agli episodi certo che due rigori su Mandzukic almeno si potevano rivedere al Var, così come la mancata espulsione di Romero ha dato un poco di vantaggio al Genoa che magari in 10 contro 11 si sarebbe accontentato anche di meno, magari di un pari, essendo Prandelli in genere un allenatore non grandemente spregiudicato.

> QUI HIGHLIGHTS VIDEO GOL E PAGELLE DI GENOA-JUVENTUS 2-0

Tre punti con l’Empoli

Resta che di questa sconfitta veramente non mi fa male nulla. Mai in vita nostra siamo andati avanti in coppa con un margine così grande in campionato (15 punti). Quindi sfruttiamolo. Utilizziamolo. Il Napoli le deve vincere tutte e a noi basterebbero cinque vittorie lo stesso. Questo Napoli di quest’anno non le vince tutte. Posso scommetterci. Questo vuol dire che questo campionato è virtualmente concluso e non ci sarà nessunissima rimonta. Potrebbero bastare 3 vittorie per concludere e abbiamo in casa 5 partite delle ultime 10. No non si riapre proprio nulla, state sereni. La squadra aveva solo bisogno di un poco di tempo per ricaricare le energie, ma purtroppo tempo non ce n’è. L’imbattibilità in campionato? Me ne impippo dell’imbattibilità quando c’è un “Coppa dalle grandi orecchie” da sognare. Tre punti subito contro l’Empoli per rimettere la barra al centro. C’ è anche Roma-Napoli il turno successivo, magari succede già che il Napoli perde qualche punto. Chissà.