Juventus news

Napoli, sciame di motorini assale pullman della Juventus prima del match al San Paolo

Scritto da Redazione JM

Attimi di tensione e paura per la Juventus prima del match pareggiato ieri sera al San Paolo di Napoli per 3-3. Secondo quanto riferito da Mediaset Premium un paio d’ore prima dell’inizio dell’incontro, uno sciame di motorini ha inseguito e si è affiancato al pullman che trasportava la Vecchia Signora in zona Mergellina lanciando all’indirizzo del mezzo pietre e altri oggetti spaccando il parabrezza anteriore. Fortunatamente non c’è stata alcuna conseguenza per l’autista e il resto della truppa bianconera, a parte qualche attimo di tensione. La polizia che scortava il pullman della Juventus ha immediatamente improvvisato una carica contro i teppisti costringendoli a demordere dall’assedio: i bianconeri sono così riusciti a percorrere incolumi il restante chilometro che li distanziava dallo stadio. E’ filato tutto liscio, invece, alla fine della partita: i circa 700 tifosi della Juventus sono riusciti a lasciare lo stadio senza venire a contatto con supporters napoletani.

Aggiornamento 0re 16.18
Secondo quanto riferiscono alcuni media, il post partita di Napoli-Juventus è stato tutt'altro che tranquillo. Immediatamente dopo il match, infatti, fuori dai cancelli del San Paolo, il pullman della Juventus sarebbe stato nuovamente attaccato. Mentre l’autista bianconero era intento a fare manovra per prendere la strada d’uscita, nuova sassaiola e lancio di bottiglie di vetro contro il mezzo. “Ho visto arrivarci addosso ogni cosa, davvero incredibile, assurdo”, ha dichiarato l'autista.

5 Commenti

  • e il Presidentone..quello del 4-3..che dice…..dimenticavo sente puzza di combine in coppa dei campioni……MA MI FACCIA IL PIACERE.come diceva un grande……

  • Incredibile e censurabile episodio accaduto ieri nell’immediata vigilia di Napoli-Juventus, e anche dopo la fine della partita conclusasi sul risultato di 3-3: il pullman della Juventus che ha trasportato la squadra prima verso lo stadio San Paolo e poi sulla via del ritorno è stato oggetto di quello che si può definire a tutti gli effetti un doppio attentato.\r\nIl primo assalto è avvenuto a poche centinaia di metri dallo stadio, quando un gruppo di motorini si è accostato al pullman e hanno iniziato a tirare un’incredibile serie di sassi contro la parte anteriore del mezzo causando alcuni danni al parabrezza. Immediatamente dopo il match, invece, il secondo round: proprio fuori dai cancelli del San Paolo, mentre l’autista era intento a fare manovra per prendere la strada d’uscita, stessa scena con aggiunta di bottiglie di vetro.\r\nQueste le parole dell’autista: “Ho visto arrivarci addosso ogni cosa, davvero incredibile, assurdo”.\r\nSi spera che si prendano i giusti provvedimenti del caso, sia in ambito ordinario che sportivo.\r\nQueste cose succedono solo a NAPOLI…vergognatevi napoletani di me…a…sie la rovina dell’italia….FORZA villareal….facci sognare…

  • @ Luke-Sun_Tzu : sono d’accordo con te! da Napoletano di nascita ma Juventino purosangue dico che il problema di Napoli è la gente che, drogata dal calcio, non riesce a vedere i veri problemi della città….Napoli è una città meravigliosa, peccato che non si possa viverla in libertà!

  • vergogna ma quando li puniranno questi ?\r\n\r\nsono sempre i tifosi del napoli….\r\n\r\no si fa qualcosa altrimenti ci distruggano il settore ospiti ed inoltre ci sara un clima di vendetta se mi capite….

  • Eh, cacchio, Juventus F.C., con questa crisi ti pare il caso di girare con pullman così lussuosi?\r\n\r\nDe Laurentis vai a cagare tu, la tua combriccola di esaltati e la tua città “meravigliosa”.\r\nCon tutto il rispetto per i napoletani per bene che in quanto tali saranno schifati più di me.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi