Napoli-Juventus, probabili formazioni: Pirlo conferma de Ligt e Rabiot

Quattro assenze per i bianconeri al Maradona: out Dybala, Ramsey e Arthur, Bonucci acciaccato va in panchina

napoli-juventus formazioni 2020-2021

Napoli-Juventus, probabili formazioni 22.a giornata di Serie A 2020-2021. Sabato 13 febbraio alle 18:00 la Juve di Andrea Pirlo sarà di scena al Diego Armando Maradona di Napoli contro i padroni di casa allenati da Gennaro Gattuso. Per la prima volta nella storia, la partita valida per il girone di ritorno si giocherà prima di quella dell’andata, per via di quanto accaduto con Juventus-Napoli. Dopo la mancata presentazione degli azzurri, in un primo tempo era stato assegnato il 3-0 ai bianconeri, ma poi ci ha pensato il Collegio di Garanzia del Coni a far rigiocare la partita, che ancora non è stata calendarizzata. Insomma, una gara che già di per sé è sempre carica di significati, stavolta lo sarà ancora di più, anche se si giocherà a porte chiuse e le rispettive tifoserie non potranno essere coinvolte.

In stagione, comunque, Juventus e Napoli si sono già incontrate una volta, ovvero il 20 gennaio scorso, quando al Mapei Stadium di Reggio Emilia i bianconeri hanno avuto la meglio sugli azzurri portando a casa la Supercoppa Italiana (2-0 con reti di Ronaldo e Morata). È stata la partita della svolta per la stagione della Vecchia Signora, reduce dalla sconfitta contro l’Inter che aveva preoccupato e molto ambiente e tifosi. Da lì in poi la Juve non ha più perso, mentre il Napoli è incappato in diversi risultati negativi che hanno reso in bilico la posizione del loro allenatore. Considerato che entrambe le squadre hanno una partita da recuperare, al momento la Juventus ha 42 punti in classifica ed è terza, mentre il Napoli è sesto con 5 punti in meno.

Napoli-Juventus | Probabili formazioni

Il Napoli arriva alla sfida contro la Juventus con la difesa decimata: mancheranno Manolas e Hysaj infortunati, oltre a Ghoulam e Koulibaly positivi al Covid. Rrahmani e Maksimovic, dunque, agiranno al centro della difesa, mentre a centrocampo non ce la fa Demme e in attacco persiste l’indisponibilità di Mertens. Possibile 4-3-3 per Gattuso, dunque, con Elmas, Bakayoko e Zielinski a centrocampo, Lozano e Insigne ai lati di Petagna, favorito su Osimhen.

Pirlo non potrà contare su Dybala, Ramsey e Arthur, mentre Bonucci non è al meglio e sarà risparmiato per il Porto. Davanti al rientrante Szczesny, dunque, la linea difensiva sarà composta da Cuadrado, de Ligt, Chiellini e Danilo, mentre a centrocampo Rabiot sostituirà il brasiliano di fianco a Bentancur, con McKennie e Chiesa sugli esterni. In attacco, Morata più di Kulusevski per affiancare Ronaldo.

Arbitrerà la partita del Maradona tra Napoli e Juventus il signor Doveri, che sarà coadiuvato dagli assistenti Giallatini e Preti; il quarto uomo sarà Calvarese, mentre al VAR ci saranno Valeri e l’assistente Bindoni.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Maksimovic, Mario Rui; Elmas, Bakayoko, Zielinski; Lozano, Petagna, Insigne. All. Gattuso
JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Chiellini, Danilo; McKennie, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Morata, Ronaldo. All. Pirlo
ARBITRO: Doveri