Juventus news Partite Serie A

Napoli-Juventus 3-0: tabellino, highlights e pagelle

Scritto da Redazione JM

NAPOLI: De Sanctis; Grava, Cannavaro, Campagnaro; Maggio, Gargano, Pazienza, Dossena (23’ st Aronica); Hamsik (33’ st Yebda), Lavezzi; Cavani (40’ st Sosa). A disposizione: Iezzo, Cribari, Zuniga, Dumitru. All. Mazzarri.

JUVENTUS: Storari; Grygera, Bonucci, Chiellini, Traore (1’ st Grosso); Krasic, Marchisio, Aquilani, Pepe (21’ st Motta); Amauri (6’ st Del Piero), Toni. A disposizione: Manninger, Legrottaglie, Giandonato, Giannetti. All. Del Neri.
ARBITRO: Morganti di Ascoli Piceno.
RETI: 20’ pt, 27’ pt e 8’ st Cavani
AMMONITI: 41’ pt Traore, 45’ pt Dossena, 10’ st Hamsik, 12’ st Maggio, 15’ st Pepe.

LE PAGELLE DI FRANCESCO FEDERICO PAGANI

Storari: 5,5
Prende tre goal ma non può moltissimo.

Grygera: 4
In occasione della prima rete chiude la diagonale per permettere l’uscita di Chiellini su Maggio, dimenticandosi però Cavani tutto solo alle sue spalle. In occasione della seconda rete si dimentica Dossena, libero di controllare e trovare il fondo, per poi non andare ad ostacolarlo a dovere al momento del cross. In occasione della terza rete Cavani s’infila proprio alle sue spalle ed appoggia indisturbato in rete. Serata terribile, un po’ come il pomeriggio di Juan

Bonucci: 5
Si perde assieme a tutto il pacchetto arretrato.

Chiellini: 4,5
Solitamente è il baluardo difensivo bianconero, oggi fatica molto anche lui. In occasione della prima rete, ad esempio, tarda a pressare Lavezzi, che ha quindi tutto il tempo di tagliare un pallone per Maggio che brucia Traorè. Ed anche lì prova poi ad impedire al fluidificante destro il cross, ma con poca velocità. Ed in occasione lascia che sia Traorè a provare a chiudere, in ritardo, la diagonale su Cavani. Che è comunque difficilmente marcabile di testa dal terzino francese…

Traorè: 4,5
Si fa infilare alla grandissima in occasione del primo goal, non chiude tempestivamente la diagonale in occasione del secondo. In più anche in fase di possesso non ha quella brillantezza che ci si aspetterebbe da un terzino di spinta come lui. Sicuramente insufficiente.
(Dal 46′ Grosso: 5
Si perde in occasione del goal di Cavani. E pure lui in fase di possesso non incide molto più del compagno rilevato nell’intervallo.)

Krasic: 5,5
Fatica più del solito. Quantomeno il suo affondo migliore vede Dossena essere costretto al fallo da ammonizione per contenerlo.
La stoffa c’è, ma dev’essere frustrante per lui giocare in una squadra che fa tutta questa fatica.

Marchisio: 5
Un po’ un desaparecido…

Aquilani: 5,5
Un po’ meglio del compagno di reparto, ma comunque insufficiente. L’assenza di Melo si fa sentire in fase di contenimento.

Pepe: 5,5
Volenteroso, al solito. Ma con Amauri e Toni là davanti dovrebbe cercare fondo e cross con più continuità.
(Dal 66′ Motta: s.v.)

Amauri: 5
Altra prestazione opaca dell’oriundo bianconero, che trova però una bella conclusione sventata in angolo solo dall’ottimo intervento di De Sanctis.
(Dal 52′ Del Piero: 5
Non dà molto più del compagno rilevato ad inizio ripresa.)

Toni: 6,5
Unica nota lieta della serata juventina. Si sbatte con intensità per provare a pungere la retroguardia napoletana. Trova un goal annullatogli per una mano posta involontariamente in faccia a De Sanctis, lavora tanto, effettua un mucchio di sponde e si fa vedere anche in apertura di ripresa, sempre sugli sviluppi di un calcio piazzato.
Migliore in campo tra le fila degli ospiti. E per distacco.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi