Interviste Primo Piano

Napoli-Juventus 1-1, Allegri: “Stasera meno importante di mercoledì”

Massimiliano Allegri
Scritto da Redazione JM

Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Premium Sport al termine di Napoli-Juventus: il tecnico toscano fa i complimenti ai suoi

Napoli-Juventus finisce 1-1 e Massimiliano Allegri fa comunque i complimenti ai suoi. Il tecnico toscano sa bene che i bianconeri dovranno affrontare altre tre gare in pochi giorni e che il turn over è obbligato. Ci sta, dunque, portare a casa un pari al termine di una gara assai sofferta, contro un avversario che ha giocato al massimo delle proprie potenzialità.

“Non sempre si possono dominare le partite – dice Allegri – , quindi devo fare i complimenti alla mia squadra perché si è difesa bene. Ci siamo adattati alla partita e per questo non dobbiamo vergognarci. Quello che conta è portare a casa il risultato, poi certo ci sarà da migliorare sotto alcuni aspetti”.

Senza squilli la prima di Higuain al San Paolo da avversario: del resto il ‘Pipita’ ha lottato da solo contro tutta la difesa del Napoli.

“Sono contento di lui – prosegue Allegri – . Deve essere riconoscente a Napoli per quello che gli ha dato e Napoli deve essere riconoscente a lui per quello che ha fatto. Ora dobbiamo cercare di vincerle tutte, per evitare di dovercela giocare nello scontro diretto con la Roma alla terzultima. La prossima sfida con il Napoli? Non so se sarà la stessa Juve: avevo dei giocatori da gestire perché appena rientrati dalle rispettive nazionali e stasera non era una partita importante come quella di mercoledì. La doppia sfida col Barcellona? Manca ancora tanto e comunque preparare una partita del genere non è difficile: sarà una grande sfida, l’importante è giocarle certe sfide. Naturalmente, faremo di tutto per vincere”, conclude.

1 Commento

  • “Non sempre si possono dominare le partite” – dice Allegri. Mi chiedo: quando mai la Juve ha dominato le partite? Tranne che con il Milan in casa e con le piccole, in casa, NON ABBIAMO MAI DOMINATO. Questo allenatore è troppo rinunciatario: ha una Ferrari ma viaggia con la terza.

Commenta

Jmania.it - 2017

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi