Morata è (di nuovo) della Juventus: domani visite mediche, i dettagli

Alvaro Morata torna alla Juventus in prestito annuale con possibilità di prolungamento e diritto di riscatto

morata juventus visite mediche dettagli

Alvaro Morata è nuovamente un calciatore della Juventus. Visto che la trattativa con la Roma per Edin Dzeko (condizionata da quella dei giallorossi per Arkadiusz Milik), la dirigenza bianconera ha chiamato l’Atletico Madrid. In sostanza, la questione Morata era già stata impostata con i Colchoneros, che stavano aspettando solamente il via libera della Vecchia Signora. Via libera che è arrivato nel pomeriggio con accordo totale tra le parti e visite mediche fissate già per domattina.

Morata-Juventus: prestito opzionale per due anni

Il centravanti spagnolo è già partito per Torino, dove è atteso tra poco, anche se l’ufficialità arriverà solo domani dopo il tradizionale iter burocratico. La Juventus verserà nelle casse dell’Atletico Madrid 10 milioni per il prestito e avrà l’opzione per un secondo anno di prestito sulla base di altri 10 milioni. L’opzione di riscatto è fissata a 45 milioni se la Juve la eserciterà nell’estate del 2021, ma se il prestito sarà di due anni il riscatto di Morata è stato fissato a 35 milioni nel 2022.

Morata ha già giocato con la Juventus nelle stagioni 2014-2015 (con Pirlo compagno si squadra) e 2015-2016, biennio in cui ha portato a casa due scudetti, due Coppe Italia e una Supercoppa Italiana.