Editoriali Primo Piano

Monaco-Juventus 0-2: il primo round è andato

monaco-juventus editoriale
Scritto da Alessandro Magno

Monaco-Juventus ci ha portato con un piede a Cardiff, è tutto lì a portata di mano, ma non si è ancora vinto nulla, calma e gesso

Monaco-Juventus 0-2. Una Juve tosta e cinica passa sul campo del Monaco dove quest'anno pare avessero vinto in pochi. Anche a questo attacco atomico è stato messo il bavaglio. E se i centrali per una sera hanno concesso qualcosina è toccato al grande capitano Gigi Buffon abbassare la saracinesca. Quanto mi piace questo Buffon vittorioso e incazzato. Che nelle interviste si concede un sorriso solo quando inquadrano la sua donna. Ci vuole concentrazione massima. Bisogna stare sul pezzo. Non dimenticare mai che questa coppa non ci vuole bene. Bisognerà esser più forti di tutti, finanche del destino.

La squadra mi è piaciuta, ha offeso con precisione chirurgica e difeso con acume. Forse sul 2-0 quando loro hanno mostrato un poco di scoramento sarebbe stato utile infierire e fare il 3°. Forse in quel frangente siamo stati troppo buoni o troppo molli. Bravo Allegri ad arginare Mbappè con Barzagli anche se la roccia ci ha messo un poco a prendere le misure. Strepitoso Dani Alves. Prova da Top Player per distacco. Eccellente Higuain bravo a segnare due gol neanche poi così semplici. Ottima tutta la squadra ad arginare le folate e a colpire nelle debolezze dei nostri avversari. Penso che il Monaco si sia trovato sotto di due gol senza aver capito come.

Bene, molto bene così. Restiamo tutti concentrati. Anche noi tifosi. Come sottolineato da Allegri non abbiamo ancora realmente vinto nulla. È tutto lì a portata di mano ma ancora da conquistare. Quindi eviterei discorsi su triplette e cose varie che poi fra l'altro portano una sfiga immane. Siamo forti restiamo concentrati. Andiamo a vincere questo derby e questo campionato e poi turnover pazzo per le restanti partite. Siamo molto vicini a Cardiff. Molto molto.

4 Commenti

  • Mi pare che il Monaco è la prima che perde in casa, così come il Porto e il Barca a non segnare 1 gol , ma i gufi detrattori antijuventini di questo parlano poco ,ieri sera dopo la partita rai sport ha iniziato con un servizio sul Milan e il futuro di Donnarumma (mha!! contenti loro)

    Monaco Juve è stata una grande gara con gol da cineteca e il risveglio di Higuain mlilgiore in campo con Buffon e Dani Alves.
    Chiellini rischia molto con la gomitata a Falcao che pare volontaria , detto questo quelli del Monaco spingevano tutti quanti a 2 mani e l’arbitro non ha mai fischiato niente nemmeno quando Alex Sandro era steso a terra e ancora lo spingevano.

    cmq il Monaco quest’anno è davvero forte , così come lo è la Juve
    dall’altra parte Real e Atletico invece sono passate grazie a errori arbitrali importanti …..mi aspetterei che la champions fosse una competizione seria.

    Saluto tutti forza Juve

  • Quando in estate acquistarono D.Alves e Pjanic pensavo a questa roba qua.
    2 top players che dominano il match a piacimento, un all around fantasista o terzino poco cambia, con una grinta eccezionale, l’altro davanti alla difesa a smistare palloni con la classe e i piedi fatati.
    Ci sono voluti 6/7 mesi ma alla fine eccoli qua.

    Per chi dice invece “E adesso quelli che criticavano Allegri dove si sono nascosti?”
    Ebbene, prima del cambio di modulo:
    – prendevamo gol spesso
    – non si sapeva dove far giocare Pjanic
    – Mandzukic voleva andare via perchè non voleva fare la riserva a Higuain
    – il centrocampo sembrava sempre lento e di sicuro inferiore all’anno scorso
    – molti rimpiangevano Pogba
    – la formazione tipo non si sapeva quale fosse
    – Cuadrado stava spesso in panca

    Dopo il cambio:
    – solidità difensiva assoluta
    – Pjanic perfetto come play davanti alla difesa
    – Manzu gioca a fianco di Higuain, così come Cuadrado
    – del centrocampo dell’anno scorso non ci ricordiamo più nemmeno i nomi
    – Pogba è un cesso in realtà e sta bene da mourinho
    – esiste una formazione tipo ben delineata

    Allegri è stato geniale nel risolvere tutto con una sola mossa, il cambio di modulo, mettendo dentro tutti i suoi giocatori migliori tutti insieme.
    Prima le critiche erano tutte le sue e ben meritate, aveva un sacco di problemi la squadra, ma fortunatamente era riuscito a vincere uguale.
    Oggi è un genio, ieri era uno che non aveva capito cosa aveva per le mani.
    Cosa c’è di male a criticarlo quando fa’ male e elogiarlo quando fa bene, non l’ho ancora capito, a molti non sta bene, ma è così.

    • NON SO se allegri possa esser definito un genio certo sta dimostrando di esser un allenatore che sa fare molto bene il suo lavoro e questo gliene va dato atto. speriamo di poter fare ancora meglio come tutti auspichiamo. Su pjanic c’erano dei dubbi piu che altro caratteriali su alves credo nessuno potesse metter in discussione le sue qualità forse lui è arrivato un poco troppo svagato e non ci ha dato la giusta impressione. diciamo che il mister e lo spogliatoio lo hanno riportato a un atteggiamento piu da juventus

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi