Molina-Juve: Marino punta all’asta, ecco il prezzo di partenza

Il dt dell’Udinese tende la mano alla Juventus, ma spera che il prezzo dell’argentino lieviti

molina Juve

La Juve fa sul serio per Nahuel Molina, esterno argentino dell’Udinese. Il 24enne nazionale argentino è in grado di ricoprire diversi ruoli, da quello di terzino destro ad esterno alto della stessa corsia, ma all’occorrenza sa destreggiarsi anche sul versante mancino. Non è un caso che in questa stagione, con la maglia dei bianconeri friulani, abbia messo insieme, in 30 presenze, 7 gol e 3 assist. Del futuro dell’argentino ha parlato oggi a Tuttosport il dt dell’Udinese, Pierpaolo Marino. Di seguito uno stralcio delle sue dichiarazioni.

Molina come Cuadrado: parola di Marino

“A me ricorda Cuadrado – dice Marino di Molina – Nahuel è un laterale offensivo, serve assist e segna. E può giocare quarto di difesa a destra, come nell’Argentina, o quinto di centrocampo come succede da noi. È da big. Juve? Dell’interesse ho sentito anche io in giro e non sono stupito: con Molina non si sbaglia. Con la Juventus abbiamo un ottimo rapporto, però ci sono altri club europei interessati. Mi aspetto una bella bagarre in estate. Ma non darei nulla per scontato: la famiglia Pozzo ha la forza economica per trattenere i suoi migliori giocatori, poi per politica societaria noi non incateniamo nessuno”.

Juve: servono almeno 30 milioni

Insomma, il club friulano punta all’asta, è evidente, con un prezzo di partenza di almeno 30 milioni di euro. La Juventus è avvisata, ma visti i buoni rapporti non sono da escludere contropartite tecniche in grado di abbassare il montante.