Interviste Juventus news

Moggi: “Juve, aspetta il mercato di giugno”

Scritto da Redazione JM

Luciano Moggi dà un consiglio ad Andrea Agnelli: lasciar perdere il mercato di gennaio e puntare tutto sulla finestra di giugno. Poca roba in giro in grado di far fare il salto di qualità all’attuale Juventus, secondo l’ex DG. Intervistato da ‘Il Sussidiario.net, Moggi spiega il perché di questa sua convinzione. “Per gennaio non credo che la Juve abbia bisogno di una punta. Ha già Iaquinta, che va bene per Del Neri. E come riserva Amauri è un lusso. Quest’anno, poi, in avanti sono già arrivati Quagliarella e Krasic, che stanno facendo benissimo. Insomma, in attacco i bianconeri sono a posto… Dzeko è sicuramente un giocatore che ha un avvenire davanti a sé. Se fossi ancora alla Juventus, io aspetterei di vedere le potenzialità di questa squadra, che sta facendo molto meglio di quanto era previsto, e poi a giugno interverrei per rafforzarla. Anche perché sul mercato di gennaio non vedo campioni disponibili. Si parla tanto della lotta con il Milan, ma non credo che la Juve se la possa giocare con i rossoneri per il titolo. Deve piuttosto stare attenta al ritorno di Roma e Inter. I bianconeri stanno facendo un bel campionato, ma l’obiettivo reale resta qualificarsi per la Champions League. Poi ok, se proprio si vuole acquistare qualcuno, meglio farlo in difesa. O al limite puntare su di un centrocampista…”.\r\n

9 Commenti

  • VIA GLI ELKANN E GLI AGNELLI DALLA JUVE!! LA JUVE SIAMO NOI!!!!!! VENDETE LA SOCIETA’ A CHI HA SOLDI DA INVESTIRE !! SIAMO STANCHI DI FIGURACCE !!!!!!!!!!

  • Romelu Lukaku o E. Dzeko.\r\n\r\nnon ci sono altri di razza in prospettiva in attacco.\r\n\r\na centrocampo perche’ no Palombo?\r\nin difesa sicuramente un esterno di categoria, Ziegler???

  • Ha ragione da vendere sul reale obbiettivo della Juve: altro che Milan, occhio alle spalle…e davanti visto che il Napoli è una squadra coi controc***i e la Lazio rischia di essere una sorpresa duratura.\r\nTuttavia non vorrei arrivare a fine anno, con questa squadra, e rimpiangere quei 7-8 gol in più che ci avrebbero permesso di strappare un quarto posto. D’accordo, non ha senso buttare soldi col Gila o Huntelaar, ma farei di tutto per arrivare a qualcuno di peso là davanti. Non possiamo dipendere solo da Milos e dal Quaglia, dobbiamo avere un castigatore, uno che gli capita una palla in tutta la partita e la insacca. Ovviamente piazzando Amauri fuori dalle balle. Basta gol mangiati davanti al portiere! Li paghiamo tutti!\r\n\r\nI terzini: io darei fiducia a Traorè e Sorensen. Vero che Sorensen non è di spinta come piace a Del Neri ma nella stessa fascia di Krasic un terzino di copertura poi tanto male non fa. Se invece arriva Bale a sinistra, tanto meglio…a patto di liberarci di gente del calibro (e che calibro!) di Grosso e Motta. Piuttosto tengo Grygera per la panca.

  • Certo mi aspetto spendano almeno almeno 60-70 milioni di euro e che portino a casa 3 top player e qualche comprimario di livello. Direi che con 5 innesti totali questa squadra potrà competere su tutti i fronti.

  • Come vado dicendo da giorni, non dobbiamo fare l’album delel figurine. E’ rimasto solo il campionato, abbiamo 4 attaccanti, prenderne un quinto significherebbe cedere qualcuno. e al momento nessuno dei nsotri è appetito. Di terzini ne abbiamo 6 ora… nessuno vendibile. al massimo un centrocampista se parte Sissoko. Risparmiamo i soldi e facciamo grossi colpi a giugno

  • Infatti…..io tutta sta necessità di prendere l’attaccante non la vedo,meglio aspettare giugno e prendere qualcosa di decente,non si deve spendere tanto per spendere

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi